Project Malmo
Pensavate che con Minecraft si potesse soltanto giocare? Da oggi potrete vantarvi con i vostri amici di essere i pionieri della ricerca sull’intelligenza artificiale. E continuare a giocare indisturbati!

La casa di Redmond ha rilasciato Project Malmo su Github, un repository pubblico da cui attingere liberamente e contribuire al progetto. L’obbiettivo è fornire strumenti alle startup per sviluppare ed utilizzare algoritmi e agenti di Intelligenza Artificiale sfruttando come piattaforma di test Minecraft.

Conosciuto anche come Project AIX, Project Malmo vuole essere il banco di prova per strumenti avanzati di comprensione del linguaggio e deep learning utilizzando agenti intelligenti. Minecraft viene utilizzato come base software su cui poter modificare in maniera arbitraria le variabili necessarie per inizializzare un ambiente di lavoro, per poi poter testare gli algoritmi e gli agenti sviluppati dalle startup.

Il progetto si rivela essere una vera manna dal cielo per le startup, dato che elimina il problema della produzione di robot per testare fisicamente gli algoritmi e gli agenti intelligenti, dato che gli esperimenti e la programmazione si svolgeranno nel mondo virtuale di Minecraft.

Microsoft vuole quindi porsi come promotore della ricerca sulle intelligenze artificiali e di una sua diffusione rapida, grazie all’hosting sulla piattaforma di sviluppo open source Github: tutti potranno scaricare, esaminare ed utilizzare il software, proponendo modifiche, riportando errori e migliorando lo stesso inviando nuove stringhe di codice da far approvare o collaborare attivamente al progetto.

Secondo Katja Hoffman, ricercatrice di Microsoft ai laboratori siti a Cambridge in Inghilterra, Project Malmo può essere anche usato per “l’apprendimento per rinforzo” (Reinforcement learning) in cui gli agenti intelligenti imparano a completare i lavori che gli vengono assegnati attraverso un sistema a tentativi, sbagliando e imparando dagli errori e venendo “ricompensati” quando si raggiungono gli obbiettivi prefissati.

La piattaforma, secondo Microsoft, consentirà agli sviluppatori di creare bot che comunicheranno tra di loro (non vi suona familiare? N.d.R.); non solo ma i ricercatori saranno anche in grado di modificare i parametri di Minecraft per accelerare il tempo in cui avvengono gli esperimenti e pervenire ai risultati in tempi più brevi.

Project Malmo è sviluppato su base Java e comprende una mod per Minecraft con cui poter interfacciare i bot e gli agenti intelligenti al gioco stesso, ed è disponibile per Windows, Mac e OS a questo indirizzo. Costruirete anche voi agenti intelligenti o continuerete a giocare normalmente in Minecraft? Fateci sapere come sempre nei commenti.