whatsapp
Falsa scadenza dell’abbonamento, la nuova truffa legata al popolare servizio di messaggistica

WhatsApp, il servizio di messaggistica istantanea più famoso al mondo, è vittima di una nuova truffa che corre sul web: si tratta di “un messaggio pop up che vi può comparire mentre state navigando su internet e che vi avvisa della scadenza del vostro abbonamento a WhatsApp”.

Ad avvisarci è la stessa Polizia di Stato attraverso l’utilissima pagina Facebook “Una vita da social” ricordandoci non solo che WhatsApp è gratuito, ma tenendoci anche al corrente di tutte le truffe che corrono sul web. L’avviso pop up che compare sul vostro smartphone vi invita a inserire il numero di cellulare che una volta digitato e confermato fa scattare un abbonamento da 20 euro al mese che ovviamente non ha nulla a che fare con l’applicazione di messaggistica istantanea.

Questa nuova truffa legata a Whatsapp è solo l’ultimo dei tanti modi con cui i truffatori cercano di approfittarsi delle persone che molto spesso sono poco avvezze alle nuove tecnologie. La Polizia consiglia, nel caso ci si imbatta in questo tipo di messaggio, di riavviare immediatamente lo smartphone e non inserire ovviamente nessun dato o numero personale.

Leggi anche:  WhatsApp, ecco come trasferire una chat sul pc

Un altra truffa simile riguarda l’ID Apple e un messaggio che ci dice che è in scadenza. Si tratta di un nuovo caso di phishing ai danni degli utenti targati Apple che potrebbero ricevere un messaggio sullo smartphone, perfettamente studiato per trarre in inganno gli utenti più distratti.

id apple

Pare che questa truffa circoli già dallo scorso aprile: nella comunicazione, l’utente viene informato dell’improbabile scadenza del suo Apple ID e viene invitato a inserire le credenziali d’accesso su un sito, solo apparentemente simile a quelli ufficiali di Apple, per poter modificare la password. Così facendo, però, in realtà si fornisce a malintenzionati nome utente e chiave d’accesso personali. Per evitare di incappare in questo tentativo di phishing è sufficiente ignorare e cancellare il messaggio ricevuto.