Secondo Duo Labs i dispositivi Android più sicuri sono i Nexus e gli smartphone Samsung. Il problema sicurezza continua a tormentare il mondo del robottino verde, questo perché non tutti i produttori rilasciano patch di sicurezza mensili e se lo fanno non per tutti i dispositivi.

Ancora una volta il problema sembra provenire dai dispositivi con a bordo un chip di Qualcomm, come già segnalato nel mese di maggio scorso, “un difetto nei processori di Qualcomm mette a rischio sicurezza il 60 per cento dei dispositivi Android. Questa falla consente agli aggressori di prendere il controllo di un telefono o tablet in specifiche condizioni. I ricercatori di Duo Labs affermano che la vulnerabilità è legata ai MediaServer di Android accoppiati alla falla nel Qualcomm Secure Execution Environment (QSEE), l’ambiente di sicurezza dei chip“.

Nexus e Samsung i device Android più sicuri

Gal Beniamini, un rispettato esperto di sicurezza e membro del Qualcomm Product Security Hall of Fame, ha verificato e dimostrato la presenza di una falla di sicurezza grave che interessa tutti i dispositivi che non hanno ancora ricevuto la patch mensile di maggio. In pratica da maggio ad oggi la situazione non è cambiata e, al momento, sono ancora il 57 per cento gli smartphone Android vulnerabili a questo particolare exploit.

Leggi anche:  Android: se avete queste 5 app sullo smartphone dovete disinstallarle subito

Oltre ai dispositivi Nexus solo il Samsung Galaxy S6 ha dimostrato un sostanziale miglioramento delle misure di sicurezza rispetto ad un test simile eseguito a gennaio passando dallo 0% di patch (aggiornamento di gennaio) al 75% di patch (di maggio). Per questo Duo Labs mette sullo stesso piano (della sicurezza) i Nexus e i Samsung. Il miglioramento della sicurezza degli S6 ha un impatto sostanziale sui risultati complessivi, in quanto domina il set di dati di Duo Labs di oltre 500.000 telefoni.

Anche i Galaxy S5 hanno mostrato un miglioramento, non così rilevante, passando dallo 0,2% al 45%. Alla luce di questi miglioramenti dei device Samsung, l’azienda sudcoreana dovrebbe continuare questo trend di aggiornamenti sulla sicurezza in tempi rapidi.