Samsung Galaxy A9 Pro nella colorazione Gold
Samsung Galaxy A9 Pro nella colorazione Gold

Lo scorso marzo Samsung alzava ufficialmente il sipario sul Galaxy A9 Pro, phablet da 6 pollici di fascia medio-alta destinato inizialmente solo al mercato cinese. L’azienda coreana sembra però essersi convinta ad ampliare la commercializzazione di questo prodotto, che si prepara dunque a sbarcare anche nel nostro mercato.
Questo Galaxy A9 Pro ha infatti appena ricevuto la certificazione della FCC (Federal Communications Commission), l’ente americano incaricato appunto di rilasciare le varie certificazioni per l’effettiva commercializzazione degli smartphone. Storicamente questo passaggio, che di fatto dimostra la volontà dell’azienda coreana di estendere la vendita del phablet al di fuori della Cina, è il preludio alla vendita su scala mondiale, inclusa l’Europa.

Certificazione bluetooth del Galaxy A9 Pro ricevuta nelle scorse settimane
Certificazione bluetooth del Galaxy A9 Pro ricevuta nelle scorse settimane

Vi ricordiamo le caratteristiche tecniche del Galaxy A9 Pro: display da 6 pollici con risoluzione Full-HD, CPU Snapdragon 652 Octa-Core 64 bit a 1,8GHz coadiuvata da ben 4GB di RAM, fotocamera posteriore da 16MP con singolo flash led, fotocamera anteriore da 8MP, memoria interna da 32GB espandibile tramite micro-sd, batteria da 5.000 mAh, il tutto mosso ovviamente da Android 6.0.1 Marshmallow. Grande attenzione anche alla parte costruttiva, con la scocca realizzata con un mix tra vetro ed alluminio, un design inaugurato da Samsung con la gamma S6.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge, disponibile l'aggiornamento XXUIDQIC: BlueBorne, batteria e prestazioni

In Cina è stato lanciato ad un prezzo al cambio di 500 euro, una cifra coerente con la fascia di appartenenza, ma che potrebbe essere più contenuto sul nostro mercato, considerando anche i mesi trascorsi rispetto alla presentazione di marzo. In ogni caso, non ci resta che attendere comunicati ufficiali da parte di Samsung, che potrebbero arrivare facilmente arrivare nelle prossime settimane.