htc
Il logo della compagnia di Taiwan

I rumor che vedevano HTC come prossimo produttore Nexus andavano avanti già da diversi mesi. Le ultime indiscrezioni, però, sembrano confermare definitivamente tutti i sospetti. Sul profilo Twitter di Evleaks sono comparsi i nomi in codice usati dalle due società per indicare i dispositivi. Altre informazioni, invece, sono trapelate diverso tempo fa su alcuni siti cinesi.

Nel suo post, @evleaks ha affermato che i nomi in codice dei prossimi Nexus saranno Marlin e Sailfish. Le due società, però, sembrano continuare a utilizzare delle semplici sigle per non destare troppi sospetti. Alcune fonti attendibili, infatti, hanno dichiarato che internamente gli smartphone vengono indicati con i codici M1 e S1. Altri rumor più vecchi, inoltre, parlano di due device dal display da 5″ per il primo e 5.5″ per il secondo.

HTC e Google, un’intesa incerta

Queste, al momento, sono le uniche informazioni attendibili che si hanno riguardo ai due smartphone. Purtroppo manca ancora molto per il Google I/O 2016, ma bisognerà aspettare per forza l’autunno per avere info ufficiali. Il lancio dei nuovi Nexus con Android N avverrà probabilmente tra settembre e ottobre. Fino ad allora è caccia aperta per la scoperta dei dettagli tecnici. Di questo aspetto, infatti, non si sa ancora niente a riguardo.