OnePlus 3
OnePlus 3, presentazione il 7 aprile.

OnePlus 3 potrebbe essere presentato al pubblico il prossimo 7 aprile. Il marchio cinese sarebbe quindi pronto ad annunciare un nuovo smartphone. La piattaforma di benchmark AnTuTu ha inoltre diffuso diversi dati relativi alla sua scheda tecnica.

Lo scorso anno, OnePlus 2 è stato presentato con l’obiettivo di diventare un vero e proprio flagship killer. Tuttavia, le specifiche tecniche non sono state del livello sperato e il noto sistema ad inviti ha continuato a far storcere il naso a diversi potenziali clienti.

Forse proprio per questo motivo il produttore cinese ha scelto di mantenere un profilo basso per il lancio di OnePlus 3, dispositivo mobile che sembra davvero ad un passo dalla presentazione ufficiale. Gli ultimi rumors parlano di un lancio fissato per il 7 aprile, in occasione di un evento dell’azienda a Pechino. Nel frattempo, il sito di benchmark AnTuTu ha resi noti diversi dettagli relativi alla scheda tecnica del prodotto, con diversi particolari interessanti.

La probabile scheda tecnica di OnePlus 3

È giunto quindi il momento di immergerci nel nuovo terminale cinese dal numero di serie A3000, scoprendo le sue caratteristiche tecniche:

  • Display da 5,5 pollici con risoluzione Full HD da 1080 x 1920 pixel;
  • Processore Qualcomm Snapdragon 820 quad-core;
  • Scheda grafica Qualcomm Adreno 530;
  • RAM di 4 GB;
  • Storage interno di 32 GB;
  • Fotocamera posteriore da 16 megapixel;
  • Fotocamera frontale da 8 megapixel;
  • Sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow;
  • Interfaccia utente Oxygen OS.
Leggi anche:  OnePlus 5 riceve un nuovo aggiornamento, in arrivo diverse novità

Alcuni mesi fa, il co-fondatore di OnePlus Carl Pei aveva parlato di un possibile lancio del entro il mese di giugno 2016. Come si può benissimo intuire, la presentazione potrebbe essere stata anticipata. Non si sa ancora nulla sull’uscita del mercato del device Android, così come non si conosce la modalità di vendita. Potrebbe esserci di nuovo il tanto temuto sistema ad inviti, o forse no. Sta di fatto che gli appassionati del brand made in China dovranno attendere soltanto pochi giorni.