Galaxy S7: alcuni modelli hanno un sensore ISOCELL

Samsung in queste ore ha presentato un nuovo sensore ISOCELL da 12MP. I nuovi Galaxy S7 si sapeva che sarebbero stati equipaggiati con un obiettivo Sony IMX260, ma pare che alcune varianti abbiano già il nuovo sensore fotografico proprietario di Samsung.

Galaxy S7 sensore ISOCELL

Com’è noto a breve saranno disponibili nei negozi italiani i nuovi Samsung Galaxy S7 e S7 Edge equipaggiati con un nuovo sensore fotografico da 12 Megapixel. Tuttavia, sembra che non tutti i Galaxy S7 montino lo stesso tipo di obiettivo fotografico, in quanto alcuni modelli sembrano adottare un sensore proprietario sviluppato da Samsung con tecnologia ISOCELL.

La storia si ripete. L’anno scorso, con i Galaxy S6 e S6 Edge, Samsung aveva optato per un sensore Sony per la stragrande maggioranza dei dispositivi e soltanto per alcune varianti aveva integrato un suo sensore proprietario con tecnologia ISOCELL che, ricordiamo, permette di isolare la luce che raggiunge i singoli pixel riducendo la quantità di rumore digitale e migliorando la fedeltà dei colori.

Galaxy S7: alcuni modelli hanno un sensore Sony altri un ISOCELL

Poche ore fa, Samsung ha presentato ufficialmente un nuovo obiettivo fotografico da 12 Megapixel con le stesse identiche caratteristiche del Sony IMX260, il sensore montato attualmente sui nuovi Galaxy S7 e S7 Edge.
Eppure questa cosa non sembra essere del tutto esatta in quanto un utente del sito XDA ha pubblicato uno screenshot del suo Samsung Galaxy S7 Edge (il modello preciso è SM-G935F) e si nota chiaramente la presenza del nuovo sensore ISOCELL S5K2L1 1/2.5 da 12.3 Megapixel.

samsung isocell screenshot xda

Questo sensore ha, come il Sony IMX260, la stessa grandezza dei pixel pari a 1.4μm, stessa apertura focale di f/1.7 e sistema di autofocus Dual Pixel. L’unica differenza è, appunto, l’aggiunta della tecnologia ISOCELL.

A detta di Samsung, i nuovi sensori ISOCELL della società sono già in fase di produzione di massa e molto probabilmente i Galaxy S7 che si troveranno a breve nei negozi saranno equipaggiati con il sensore Sony e non con l’S5K2L1. Quest’ultimo, con buone probabilità è stato integrato in alcuni device pre-serie e forse, soltanto nella seconda metà dell’anno, potrebbe trovare spazio ufficialmente nelle nuove partite dei dispositivi della gamma Galaxy.

Al momento non è chiaro quali eventuali varianti dei nuovi S7 e S7 Edge montano un sensore piuttosto che un altro, esattamente come non lo si sapeva l’anno scorso con i predecessori. A cambiare, potenzialmente potrebbe essere la qualità visiva di foto e video, ma viste le caratteristiche praticamente identiche sulla carta dei due sensori, le prestazioni dovrebbero essere davvero molto simili.

Samsung non ha rilasciato alcuna dichiarazione particolare in merito alla questione.