personal computer
Ladro ruba pc e viene preso grazie ad un software di sicurezza

Roma – Rubato un pc portatile da un’azienda di Genzano, il ladro è stato subito identificato e arrestato nella sua abitazione grazie ad un software che gli ha scattato una foto e inviato le coordinate GPS del pc al legittimo proprietario.

Il romeno di 35 anni raggiunto direttamente nella sua casa di Genzano dalle forze dell’ordine è stato trovato in possesso del portatile rubato e nonostante i tentativi di giustificare il possesso del bottino del furto affermando che gli era stato consegnato da un connazionale poi partito alla volta della Romania, non è stato creduto ed è stato tradotto in carcere.

Il portatile è stato restituito al legittimo proprietario e tutto è finito nel migliore dei modi, questo grazie ad un software da poter installare su qualunque pc dotato di webcam incorporata, ormai presente su quasi tutti i notebook.

Si chiama MouseLock.co il software che scatta una foto a chi tenti di accedere al pc senza autorizzazione. È un software gratuito che sopravvive grazie alle donazioni e che si può utilizzare con Chrome e Firefox. Per attivare la funzione di sicurezza occorre registrarsi con il proprio account di Google, in questo modo le mail di avviso di eventuali tentativi di accesso al personal computer saranno notificate alla propria mail.

Quando qualcuno muove il mouse, dovrà inserire il pin scelto in fase di registrazione su MouseLock.co. Se non si riesce a farlo nei primi secondi, MouseLock.co invierà una e-mail e, se il computer è dotato di una webcam, la userà per scattare anche una foto dell’intruso che sarà allegata alla mail inviata“.

È un estratto dell’articolo riguardo MouseLock.co in cui è spiegata tutta la procedura e dove si trova anche il link diretto all’applicazione. La sicurezza dei pc, smartphone e tablet non passa solo per la rete con antivirus e simili, bisogna tenere in conto anche la possibilità di furti e con questo software di origine turca possiamo tutelarci come ha dimostrato il fatto di Genzano.