spotify party

Spotify Party è la novità introdotta dal noto servizio svedese di streaming musicale. Da adesso sarà possibile sentire musica mixata in modo automatico senza interruzioni tra le tracce.

Per chi si ricorda i tempi da studente, o per chi li vive proprio adesso, avrà ben presente quel classico scenario in cui alle feste di laurea è presente un computer abbandonato, li, in un angolo, con una playlist chilometrica di canzoni sconnesse tra loro che si susseguono senza alcun collegamento armonioso.

A porre rimedio in queste situazioni ci pensa Spotify, introducendo una nuova funzionalità: Party.

In collaborazione con il famoso disc jockey e produttore statunitense Diplo, sarà possibile ascoltare playlist appositamente mixate dal dj, così da far divertire tutti gli invitati alla propria festa.

Spotify Party, il tuo DJ personale

La nuova implementazione viene rilasciata per Android e iOS, in tempo per essere provata durante qualche super festone di fine anno. Via il dj in carne d’ossa, dunque, jack sullo smartphone e play con un nuovo mix.
Con Party si potrà scegliere una delle tante playlist (al momento poche e per un totale di 120 brani) messe a disposizione da diversi artisti. Tutto quello che dovremo fare una volta partita la musica sarà modificare dinamicamente il ritmo in base all’atmosfera, alternando, con un controllo stile fader, fasi frenetiche di ballo scatenato ad altre più lente e sensuali. Inoltre avremo sempre la possibilità di aggiungere in coda i brani che preferiamo.

Leggi anche:  Microsoft Groove Music chiude e verrà sostituito da Spotify

Quando si tratta di innovare Spotify si fa sempre trovare pronto. Ancora un’interessante novità che come Running, ci permette di adattare un semplice player alle varie situazioni in cui ci troviamo.