iPad Pro non potrà mai prendere il posto di un Macbook, non esisterà mai un prodotto ibrido.

Apple ci ha tenuto a fermare i rumor secondo i quali le dimensioni dell’iPad pro sarebbero l’emblema di una prova generale della fusione fra i tablet ed i laptop della mela morsicata.

L’ultimo tablet lanciato sul mercato è il più grande e potente di sempre. Al momento lo sto testando e vi assicuro che i suoi 12,9 pollici si fanno notare in qualsiasi situazione, sia per il lati positivi che per quelli negativi. L’ hardware altamente performante, per la prima volta abbiamo un dispositivo mobile con ben 4 GB di RAM, rende iPad Pro molto più simile ad un portatile che ad un comune tablet.

Proprio per queste ragioni, alcuni utenti avevano iniziato a pensare che il nuovo dispositivo Apple fosse un’anticipazione di un probabile prodotto ibrido fra gli iPAD e i Mac. Una sorta di tablet equipaggiato con OSX. Prima che delle semplici opinioni diventassero troppo virali, l’amministratore delegato del gigante di Cupertino ha spiegato come stanno effettivamente le cose.

Leggi anche:  Apple: iPad Pro da il via a una rivoluzione epocale, i PC non serviranno piu’ a niente

iPad Pro non monterà mai OSX perchè agli utenti non piace

Il gigante della mela morsicata non ha alcuna intenzione di creare un ibrido che sia una via di mezzo fra gli iPad Pro ed i Mac.

La ragione dietro la scelta ferma di Apple è stata spiegata direttamente da Tim Cook durante un’intervista a “The independent.ie”. L’amministratore delegato di Apple ha spiegato che, sebbene iPAD Pro possa rappresentare il sostituto del laptop per molti, i tablet ed i laptop del gigante di Cupertino resteranno sempre due prodotti distinti. La ragione di questa scelta e semplice: gli utenti non sarebbero contenti di un ibrido che non possa svolgere a pieno l’uno o l’altro ruolo. Secondo Apple, creare una via di mezzo rischierebbe solo di far nascere del malcontento fra gli amanti dei prodotti della mela morsicata. Rischiare è quindi inutile.