toshiba-logo-600x400

Lo scandalo che ha interessato Toshiba durante lo scorso luglio, potrebbe costare più delle semplici dimissioni del management aziendale.

Diverse testate giornalistiche di rilievo tra cui Bloomberg, Japan Times e Reuters hanno dichiarato che Toshiba sarebbe in procinto di vendere la sua divisione di sensori fotografici a Sony per una cifra di circa 165 milioni di dollari.

L’azienda non ha confermato queste indiscrezioni, ma vista l’intensità delle notizie che circolano negli ultimi giorni, quasi sicuramente dovremmo aspettarci un comunicato ufficiale la prossima settimana.

Questa cessione sarebbe un brutto colpo per la società nipponica e potrebbe determinare la fine di un’era per Toshiba.

Toshiba ha importanti clienti per quanto riguarda i sensori fotografici, non dimentichiamoci infatti che il sensore da 20 megapixel adottato da HTC per il suo top di gamma One M9 è fornito proprio dall’azienda giapponese.

Sony recentemente ha scorporato la propria divisione per i sensori d’immagine in una nuova società, e fra i clienti di quest’ultima risultano Apple e Samsung.

Leggi anche:  Sony: in regalo una PS4 Pro acquistando una TV OLED Bravia

Se Sony dovesse acquisire realmente la divisione Toshiba, di sicuro avrebbe tutte le carte in regola per dominare incontrastata il settore dei sensori fotografici e potrebbe acquisire il know-how di Toshiba per migliorare le proprie capacità produttive e puntare ad una maggiore qualità.