oppo
OPPO AOSP Project Update

OPPO ha dichiarato che rilascerà nel prossimo futuro una ROM stock di Android per alcuni dei suoi maggiori dispositivi che potrà essere installata senza invalidare la garanzia. Questa nuova operazione è studiata per coloro che non vogliono rinunciare all’esperienza pura di Android ma neanche ad alcune delle funzionalità offerte dai dispositivi di quest’azienda.

OPPO è un’azienda costantemente al lavoro su nuovi dispositivi che offrono ottime caratteristiche hardware e software. Recentemente è stato annunciato Oppo R7s, il dispositivo di fascia media che può però contare su ben 4 GB di RAM. Una delle maggiori critiche che i consumatori rivolgono all’azienda cinese risiede però nella lentezza degli aggiornamenti e nella versione modificata di Android installata sui dispositivi, ColorOS.

Sebbene questa interfaccia aggiunga diverse funzionalità al robottino verde, in molti si lamentano dell’eccessiva pesantezza e della presenza di features inutili che occupano solo memoria. Per questo motivo OPPO ha appena annunciato AOSP Project Update, vale a dire un programma di aggiornamento che porta Android nudo e crudo su tutti i dispositivi dell’azienda cinese.

Oppo AOSP Project Update

OPPO è al lavoro su una ROM praticamente stock di Android: questa ROM porta l’interfaccia pura del robottino verde sui dispositivi dell’azienda senza le personalizzazioni eccessive di ColorOS, anche se alcune funzionalità audio dell’interfaccia modificata troveranno spazio anche in questo ROM AOSP, come PureImage, MaxxAudio e Dirac HD.

Leggi anche:  Huawei, Oppo, LG stanno lavorando ad uno smartphone pieghevole, Samsung avvisata

Al momento OPPO sta lavorando alla ROM stock per il suo Find 7, ma in futuro altri dispositivi di punta dell’azienda verranno aggiunti alla lista compatibilità, come R5 o R5s. La compagnia ci tiene a precisare che tutti i dispositivi presenti e futuri verranno sempre venduti con ColorOS preinstallato, ma gli utenti potranno installare la versione stock compatibile con il proprio dispositivo tramite la recovery ufficiale senza invalidare la garanzia. Questa questione si attua solamente ai dispositivi acquistati tramite il sito ufficiale o tramite Amazon in Europa.

Al momento la versione di Android su cui OPPO sta lavorando è la 5.1 Lollipop. La compagnia ha precisato che non si tratta di Marshmallow perché Qualcomm non ha ancora rilasciato i driver ufficiali per questa nuova versione del software. La ROM AOSP sarà disponibile nel prossimo futuro: una data d’uscita ufficiale non è stata però ancora rivelata.