samsung

Stando a quanto riportato dal sito The Korea Herald, il colosso coreano Samsung ha tutte le intenzioni di aumentare la produzione di schermi OLED flessibili. L’azienda è particolarmente intenzionata a spingere il piede sull’acceleratore in questo senso dopo aver ricontrollato adeguatamente i suoi dati di vendita.

Per Samsung, le vendite derivate da display che sfruttano la tecnologia OLED saranno le uniche in crescita nel prossimo anno; le loro ambizioni investono molteplici utilizzi e sono realizzabili in un futuro più o meno prossimo. I normali pannelli LCD hanno portato un 131,4 miliardi di dollari di fatturato nel corso dell’annata 2014 mentre, per questo anno, sono state consegnate unità LCD per 129 miliardi di dollari. Con questi numeri che diminuiscono abbastanza rapidamente, i due giganti coreani della tecnologia devono correre subito ai ripari.

Stime e dati di vendita alla mano, per Samsung il futuro dei guadagni risiede nel mercato dei pannelli OLED flessibili; sembra pensarla allo stesso modo anche LG

Prendendo in esame gli annunci fatti da Samsung in passato, si evince come la scelta di puntare dritto alla tecnologia OLED non sia frutto di analisi affrettate e particolarmente recenti. La nuova Samsung Smart TV che entrerà in produzione nel corso di questo anno potrà disporre di questa tipologia di display, aggiungendosi alle forniture di display OLED flessibili destinate all’Apple Watch. Inutile ripetere come Samsung la faccia da padrone in questo settore (e non solo); l’azienda stima un incasso da 11,8 miliardi di dollari nel corso del 2015, il 36% in più rispetto alle vendite dello scorso anno. La veridicità delle stime di Samsung è rafforzata anche in virtù della scelta di LG, che ha optato ugualmente per un aumento della produzione di pannelli OLED flessibili.

Leggi anche:  Smartphone Samsung? Con Wind avrete il doppio delle soglie dell’offerta
samsung
Display OLED flessibile di LG

Lee Chang-hoon, Display Executive di Samsung ha dichiarato in merito: “Adesso sono state risolte le problematiche che affliggevano il processo produttivo. Stiamo pianificando un incremento della produzione e dei canali di vendita per fronteggiare la domanda di mercato”. In base a queste dichiarazioni, tutti i dubbi in merito alle difficoltà di produzione ed al conseguente costo più elevato dovrebbero essere fugati.