virus android

Ancora pericolo per gli smartphone per un virus android scoperto da Trendmicro a pochi giorni dalla falla trovata negli MMS. C’è da chiedersi se l’OS di Google sia effettivamente un colabrodo che può permettere a chiunque di accedervi.

Solo a pochi giorni dalla notizia di una falla negli MMS nota come Stagefright arriva ancora una notizia riguardo un virus android che consentirebbe agli hacker di accedere allo smartphone tramite contenuti multimediali. A dare l’allarme la società Trendmicro, ben nota per la produzione di antivirus, che ha segnalato a Mountain View il problema a metà maggio.

Da Google è arrivata una risposta molto sintetica e che mostra quale sia il livello di pericolo di tale virus android che viene sbandierato come altro grosso problema che a quanto pare non ha smosso più di tanto i ricercatori del robottino.

In pratica Google fa sapere che un ” team sta monitorando da vicino il potenziale sviluppo, tuttavia non abbiamo rilevato alcuna evidenza di un utilizzo concreto. Laddove ci dovesse essere una diffusione reale, l’unico rischio per gli utenti è un’interruzione temporanea della riproduzione multimediale sul loro dispositivo.”

In pratica basta disinstallare l’applicazione che non risponde o evitare di tornare sul sito web che blocca il browser. Anche per quanto riguarda la falla relativa agli MMS Google ha subito messo in chiaro che si trattava di un problema riscontrato solo in laboratorio.

Leggi anche:  Tre, con la collaborazione di Compass smartphone scontati e rate a partire da 0€

A questo punto mi chiedo se non ci sia solo tanto allarmismo di convenienza in questi continui annunci di virus android. Android è il sistema operativo più diffuso al mondo sugli smartphone e che possa essere oggetto di attacco hacker non vi è dubbio, così come per tutti gli altri sistemi che essendo meno diffusi sono meno appetibili. Se si va proprio sul sito di Trendmicro si possono leggere sospetti di vulnerabilità anche per altri sistemi operativi mobili, per i quali invece non viene fatto alcun clamore.

Questi dubbi, credo, siano più che leciti visto che con tutte le minacce a cui è sottoposto ogni giorno Android dovrebbero essere milioni le persone colpite, ma anche migliaia eppure non mi sembra che ci sia mai stato un allarme di questa portata. Quindi, quanto favorisce le società che producono antivirus far si che si crei allarmismo?