smartphone Android
smartphone Android

Se vi hanno rubato lo smartphone o, sbadatamente, lo aveste perso, sappiate che è possibile metterne al sicuro i dati prima che qualche malintenzionato possa metterci sopra le mani. Semplici e rapide mosse. Che necessitano di una connessione Internet.

Come bloccare o resettare un dispositivo Android a distanza

La prima cosa da fare è bloccare cellulare. Almeno, prima che qualcuno possa avere libero accesso ai diversi account, come quello di Google Drive o della posta elettronica. Perdere il cellulare, infatti, significa mettere a rischio la sicurezza dei propri dati, ed essere sensibile ad una possibile “intrusione” nella nostra privacy.

Il secondo step da seguire, dopo aver bloccato il cellulare, è entrare nell’account personale di Google. Basterà accedervi dall’icona e cliccare su Account Personale. Da qui, scegliere l’opzione Attività del dispositivo e notifiche. Se, al contrario, si è già connessi, basterà accedere regolarmente nel proprio account.

Si aprirà, quindi, la pagina Accesso e Sicurezza nella quale sarà possibile visualizzare dispositivi con cui in genere si accede all’account. Si procederà su Controlla Dispositivi, identificando il cellulare smarrito e/o rubato. Occorrerà, a questo punto, operare delle scelte: a) fare squillare il proprio cellulare e, se perduto dentro le mura domestiche, facilmente rintracciabile; b) oppure, Google, tramite questa procedura, sarà in grado di fornire le coordinate del luogo in cui si trova, nel caso specifico del furto. In questo caso, il cellulare deve essere connesso ad una rete internet. Se dopo aver provato questa opzione, ancora non vi è traccia del nostro cellulare, non resta dunque che bloccarlo definitivamente, in modo da impedire l’accesso ai vari account, preservando in tal modo i dati.

Leggi anche:  Dopo HTC U11 un nuovo smartphone top di gamma riceve l'upgrade ad Android Oreo

La seconda scelta da fare, invece, è cliccare su Rimuovi. In pratica, mediante questa opzione, il cellulare verrà automaticamente rimosso dall’elenco dei dispositivi e non potrà più connettersi all’account Google.

Per quanto riguarda gli account Facebook, Twitter e altri social network o siti è consigliabile resettare la password.