UMi
UMi crea una pagina Facebook dedicata a Zero 2, lo smartphone fornito di ben due display.

UMi cerca di imporsi nel mondo della telefonia con soluzioni all’avanguardia. L’azienda cinese sta pensando alla realizzazione di uno smartphone con doppio display.

UMi è una marca cinese ancora poco conosciuta nei mercati europei. Nel corso degli ultimi tempi, questa società sta cercando di farsi strada attraverso scelte ricche di innovazione. Soltanto due mesi fa, UMi ha pensato all’idea eMax, uno smartphone fornito di una batteria da ben 3480 mAh e in grado di garantire un’autonomia molto elevata. Adesso, la marca rilancia con Zero 2, un dispositivo mobile che si caratterizza per la presenza di un doppio display.

L’idea del doppio display messa in atto da UMi non è totalmente nuova. Infatti, nel 2012 Yotaphone ha realizzato uno smartphone con una soluzione di questo tipo e ha ripetuto la stessa soluzione anche nella sua versione successiva, rilasciata oltre un anno fa. Anche una realtà di secondo piano come Siswoo ha ripetuto lo stesso procedimento con il suo device intitolato R9 Darkmoon.

UMi ha recentemente pubblicato una nuova pagina di Facebook, interamente dedicata al nuovo Zero 2 e nella quale si può vedere la prima immagine relativa al dispositivo. Dovrebbe trattarsi del nuovo top di gamma della casa cinese, il successore dell’UMi Zero risalente al 2014. La tecnologia adottata dovrebbe essere la stessa di Yotaphone, con l’implementazione di uno schermo Samsung e di un altro posteriore, basato sull’innovativo sistema EPM (Electronic Paper Display). Questo particolare schermo entra in funzione grazie alla tecnologia E-ink, mediante il quale la luce viene riflessa come un qualsiasi foglio di carta.

Con il doppio display di UMi Zero 2, sarà possibile utilizzare il telefono cellulare anche se ci si troverà in maniera diretta sotto la luce del sole. In questo modo, consultare tutte le app necessarie in qualsiasi circostanza diventerà molto meno complicato. Ancora non si conoscono informazioni sull’uscita di UMi Zero 2, anche se questo smartphone dovrebbe vedere la luce in circa un paio di settimane.