Apple Watch verso clamoroso FlopApple Watch non è riuscito a conquistare i giovani del nuovo millennio: queste le conclusioni di una ricerca effettuata da MBLM e divulgata dal canale televisivo americano NBC News; ma più che il generale disinteresse nei confronti del piccolo dispositivo Apple a colpire sono proprio le motivazioni riportate dai giovani intervistati.

I giovani e l’Apple Watch: prevale la delusione

Apple Watch verso clamoroso Flop

La chiamano “Millennial Generation“, o “Generazione Y” se preferite, quella della quale fanno parte i giovani nati tra il 1980 e i primi anni 2000; proprio loro sono stati interpellati da MBLM, che ha voluto valutare l’apprezzamento di Apple Watch, da pochi giorni disponibile in Italia ma venduto ormai da più di due mesi oltre oceano.

 Tra i giovani intervistati, tutti ragazzi dai 18 ai 34 anni, prevale la delusione: Apple Watch è visto come un oggetto “frivolo“, privo di una concreta utilità; chi lo ha acquistato riferisce come l’iniziale entusiasmo sia andato scemando già dopo un mese, e che in definitiva Apple Watch si sia rivelato come “una debole estensione dell’iPhone“.

Leggi anche:  iPhone 8 da 64GB: il prezzo scende a 699€

Apple Watch verso clamoroso Flop

Apple Watch non è inoltre visto dai giovani come elemento di integrazione sociale, e anzi, in molti riportano una strana sensazione di “imbarazzo” legata al piccolo dispositivo: indossare il prezioso orologio viene interpretato infatti come un’ostentazione della propria ricchezza, e quindi addirittura causa di disagio in un periodo di crisi.

Apple-logo1Ovviamente per trarre conclusioni davvero attendibili dovremo attendere che da Cupertino arrivino dati ufficiali sul numero di vendite; alcune stime parlano di 2,8 milioni di Apple Watch venduti e Tim Cook si dice più che soddisfatto della risposta iniziale dello smartwatch.