uber
Quello delle armi da fuoco è un vero e proprio problema che non accenna a risolversi, soprattutto per quanto riguarda Uber, il quale ha deciso di bandire qualsiasi arma da fuoco dai propri servizi!

Stiamo cercando di assicurarci che tutti gli utenti di Uber, driver e passeggeri, siano al sicuro e nel pieno comfort ad utilizzare i nostri servizi. Nei passaggi dati con la nostra piattaforma e i suoi affiliati, sono proibite le armi da fuoco di qualsiasi tipo all’interno del veicolo. I passeggeri e i guidatori che violeranno la norma perderanno ogni tipo di accesso alla piattaforma Uber.

Ecco come tuona Uber all’interno di un comunicato atto a svelare al mondo quale sarà la sua prossima norma di servizio, una norma, che di fatto vieterà ogni accesso alle armi da fuoco all’interno dei veicoli, sia da parte dei guidatori, che potrebbero utilizzare le stesse come deterrente contro i malintenzionati, sia da parte dei passeggeri, i quali potrebbero portare tali armi all’interno delle automobili a scopo di offendere, o semplicemente di difendersi.
Attualmente non abbiamo idea di quando questa nuova norma entrerà in vigore per tutti gli utenti Uber, tuttavia, possiamo certamente immaginare che la società spingerà davvero tanto per far si che essa venga adottata al più presto, certamente essa non servirà a risolvere il problema delle armi da fuoco non regolamentate, soprattutto per quanto riguarda gli USA, dove da anni impervia il dibattito tra coloro i quali vogliono regolamentare le armi da fuoco, e coloro i quali intendono lasciare libere le stesse, ma certamente, sarà un primo passo verso una società in cui le armi da fuoco siano totalmente regolamentate e soprattutto in cui le stesse non mieteranno più vittime innocenti!