Parrot-mini-drone-2015

Dopo il successo dei primi mini droni, Parrot ha presentato la sua nuova collezione di robottini equipaggiati di videocamera. 

Innanzitutto, l’azienda francese ha migliorato i mini droni già esistenti.

Inoltre, Parrot ha aggiunto alla famiglia dei mini droni “Jumping” un modello dedicato all’ “alta velocità” (denominato Race) ed uno equipaggiato di diodi luminosi per poter essere visibile di notte (chiamato Night).

ParrotMinidrone_Jumping

Tutti e due i nuovi robottini sono dotati di 4 GB di memoria interna, un microfono, degli altoparlanti ed una camera frontale. I tempi di ricarica, inoltre, sono scesi da un’ora a 25 minuti.

Anche la linea di mini droni Airborne è stata aggiornata con un modello per le uscite notturne (anch’esso chiamato Night) e uno, deonominato Cargo, che permette di caricare e sostenere il peso di piccoli personaggi o di alcuni mattoncini lego.

airborn

La novità assoluta però è quella relativa al nuovo mini drone idrofilo costituito da un quadricottero che all’ occorenza si inserisce in una scocca adatta a galleggiare sull’acqua. Il robottino è così in grado di raggiungere anche i 10 km/h navigando e, soprattutto, risulta essere molto più pratico e facile da pilotare rispetto alle barchette radiocomandate. hydrofoil

Leggi anche:  DJI lancia il software FlightHub, ecco come funziona
I prezzi sono già stati resi noti
  • 199 euro per i nuovi modelli di terra;
  • 129 per la versione “Night” del quadricottero;
  • 99 euro per la versione “Cargo” del mini drone volante;
  • 169 per il modello di quadricottero capace di spostarsi sull’acqua.

I prezzi si rivelano ancora una volta abbordabili per gli appassionati di droni, soprattutto perché si tratta di prodotti molto interessanti.

Non ci resta quindi di aspettare per provarne uno!