Instagram
Instagram
Fra tutti i social network, Instagram è sicuramente quello più noto (e di tendenza) dedicato all’arte della fotografia. Selfie a parte, il social nasce come veicolo di condivisione di quel che “passa per la testa” scritto attraverso un’immagine. Come aumentare, dunque, i propri followers ed estendere così ai più la propria passione per la fotografia? Non si tratta solo di saper “usare” Instagram. Si tratta di sapere come fare per utilizzare i tag e conoscere i trucchi essenziali per fare di un’immagine una buona “opera d’arte”.
Aumentare followers

E’ ormai un quesito piuttosto frequente: come mai molti utenti hanno migliaia di followers sebbene i contenuti sianonon solo scadenti, ma davvero pessimi? Prima accortezza: se si riesce ad ottenere già al momento della pubblicazione di una foto un discreto numero di “mi piace”, sono alte le possibilità di essere tra i suggerimenti di Instagram. Ciò comporta l’arrivo pressoché immediato di popolarità e, va da sé, di seguaci.

Alla luce di questa base di partenza, quando è bene pubblicare? L’ora durante la quale si pubblica, infatti, è molto importante, se non determinante. Dunque, quando ci “scappa” la foto, è bene chiedersi un paio di cose: Dove sono i miei utenti? e Quando sono online i miei utenti? Data la difficoltà nell’analizzare manualmente questi dati, sono in circolazione diversi tool che possono fare al caso nostro. Iconosquare, ad esempio, è uno strumento utilizzabile dal computer che consente di gestire il proprio account, pubblicando immagini direttamente da PC. Molto simile nell’uso anche TakeOff e Schedugram. Il primo è un’app per smartphone che avvisa l’utente quando sarà il momento ideale per pubblicare mediante una semplice notifica. Il secondo è uno strumento che funziona da desktop e consente di programmare le pubblicazioni. Ma la lista è ancora molto lunga e le applicazione, più o meno tutte simili, si sprecano!

Leggi anche:  Instagram, arriva l'aggiornamento dedicato alle Storie: novità importante per tutti gli utenti
Usare tag aumentare i seguaci 

Sono una moda o una nuova lingua 2.0: gli hashtag. Alcune immagini ne trascinano con sé una lunga sequela, per molti senza senso. Impossibile non notarli. Eppure, sebbene fastidiosi, gli hashtag consentono di aumentare i “like” alla fotografia e, di conseguenza, anche i follower. Hashtag uguale popolarità, dunque? Sembrerebbe proprio di si. E anche per scovare quelli giusti esiste un’app apposita. Si chiama TagsForLike, che permette di scegliere tra quelli più popolari e cliccati. Quanti hashtag utilizzare? Non è c’è un numero specifico. Tanti o pochi, è la qualità che determina il successo.

Aumentare follower con i filtri

L’aspetto più creativo di Instagram è la possibilità di utilizzare i filtri. Quelli più popolari sono anch’essi suggeriti da una sito, Populargram, dove è anche possibile associarli ai tag più popolari.

Quali fotografie hanno più successo

Alla domanda: quali sono le fotografie che influiscono di più su un social network come Instagram, non c’è una vera e propria risposta. Si può pubblicare di tutto, dalle frasi di libri alle pietanze che si mangiano, dai selfie ai paesaggi. E, forse non tutti sanno che si può fare anche promozione. Basta solo essere creativi.

Trucchi e consigli per aumentare la propria popolarità

Un altro consiglio essenziale è quello di collegare il proprio account con quello di Facebook. In tal modo, si potrà sfruttare la base di partenza dei propri amici sul social di Zuckerberg per aumentare la rete sociale su Instagram. Molto utile è anche commentare e mettere “mi piace” alle foto degli altri, poiché questo non solo aiuterà ad ottenere visibilità ma, ovviamente, servirà ad ottenere altri seguaci.