galaxy-s6-no-logo-1

La Samsung  Group è l’azienda sudcoreana con filiali in ben 58 paesi del mondo, quindi non bisogna sorprendersi del fatto che sia una delle aziende più famose al mondo, la quale produce smartphone, tablet, Tv e molto altro. Samsung ha sempre mirato a sorprendere il consumatore con i suoi prodotti non solo ultramoderni ma anche validi e con tecnologia avanzata, infatti solo da poche settimane ha lanciato sul mercato il Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge i quali hanno conquistato milioni di persone.Nonostante la Samsung è amata da molti, è ormai risaputo che i Giapponesi non nutrano poi così tanta simpatia nei suoi confronti. Fatto sta che l’azienda non si è arresa e per vedere in Giappone dal 23 Aprile nel paese asiatico ha tolto il suo marchio dai Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, i quali riportano il nome del prodotto accompagnato dal quello dell’operatore mobile Docomo Galaxy e Au Galaxy , abolendo il classico simbolo ellittico con la scritta Samsung.

Inoltre ha rimosso dalle immagini promozionali il logo Samsung, ed ancora ha rinominato la propria pagina di Facebook con “Galaxy mobile Japan”. Samsung ha quindi pensato ad un buon modo per conquistare il mercato Giapponese rinunciando in qualche modo al proprio marchio, se vi chiedete se la Samsung sia riuscita nel suo intento la risposta è : No! Infatti i dati di vendita nella settimana tra il 27 Aprile e il 3 Maggio dimostrano che il pubblico non abbia apprezzato nemmeno questo tentativo della società coreana, in quanto Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge si trovano al 26esimo e 30esimo posto. Togliere il logo non è servito , al Giappone Samsung non piace a prescindere. Ma perché?

L’unica spiegazione a riguardo sembrerebbe essere il successo di Apple, infatti quest’ultimo ha lanciato a Settembre nel mercato mondiale iPhone 6 e da quel momento è sempre stato in vetta alla classifica Giapponese. Apple domina il Giappone, mentre Samsung cerca di conquistarlo. Cosa farà ora la Samsung? Si ritirerà dal Giappone? O continuerà a cercare di conquistare il Giappone?