sony
Non c’è dubbio che un mercato in piena espansione come quello indiano faccia davvero gola a tutti, e a dimostrarlo ci sono anche le ultime intenzioni di Sony, la quale punta quasi esclusivamente nel riuscire a prendersi una fetta di mercato nel settore degli entry-level.

Come sappiamo, negli ultimi anni Sony ha puntato quasi esclusivamente nel mercato dei top di gamma, un mercato che per profitti non conosce eguali e, ovviamente, dove i compratori non scarseggiano mai. Tuttavia, il mercato indiano sta attirando l’attenzione di tutti i big del settore mobile, e attualmente rappresenta uno dei mercati con il più alto margine di guadagno, sopratutto per quanto riguarda gli entry level.

Kenichiro Hibi, il managing director di Sony India, avrebbe affermato che una delle intenzioni dell’azienda nei prossimi mesi sarà proprio quella di strappare letteralmente il mercato dalle mani di opponenti agguerriti quali Xiaomi, Asus, Motorola e soprattutto Android One, lo smartphone Entry level di Google. Come? Semplice, con prodotti “totalmente differenti”, prodotti studiati per le esigenze indiane e che non avrebbero successo altrove, dando agli utenti esattamente quello che vogliono.

Non sappiamo ovviamente cosa Sony avrà intenzione di fare, e per avere alcune conferme bisognerà aspettare. I prezzi di questo mercato come sappiamo non vanno mai oltre i 160$, dunque non possiamo certo aspettarci un terminale con prestazioni al top o con materiali curati nei dettagli (anche se Xiaomi è davvero riuscita in questo intento) ma di certo possiamo aspettarci un ottimo terminale low cost che sia in grado di battere l’agguerrita concorrenza in questo settore.

Sony riuscirà nel suo intento? Staremo a vedere e, ovviamente, vi terremo aggiornati!