Htcdesire 820 unboxing

 

HTC Desire 820 presentato precedentemente  all’IFA di Berlino 2014 il nuovo phablet di fascia media   sulla carta dovrebbe donare agli amanti del entertainment in mobilità esattamente ciò che stanno cercando; uno smartphone potente veloce ed elegante.

HTC Desire 820: unboxing

Il design utilizzato dalla casa taiwanese  è quello tipico distintivo dei prodotti di HTC, il terminale è costruito con una scocca in policarbonato, costituito essenzialmente da due plastiche fuse in un solo corpo monoblocco. HTC ha dotato il terminale di un SoC Snapdragon 615 octacore  con supporto al 64-bit e alla tecnologia big.LITTLE,  si basa sull’associazione di due differenti  processori all’interno del medesimo SoC che lavorano a clock diversi, tecnologia utile al risparmio energetico. Nello specificio abbiamo due cpu quadcore basate su cortex A-53 una da 1,5 GHz e una da  1Ghz.

HTC ha dotato il suo Desire 820 di una fotocamera frontale da 8 mega-pixel che sulla carta dovrebbe dimostrarsi all’altezza sia per scattare selfie e per videochiamate di buona qualità. La fotocamera posteriore è dotata di un sensore da 13 mega-pixel  con apertura f/2.2 e una memoria interna da 16 Gb espandibile con microSd fino a 128 Gb. Per quanto riguarda la qualità della fotocamera sia frontale che posteriore  vi saprò dire meglio  nella recensione completa.

Infine il terminale è dotato di 2gb di RAM, una batteria da 2600 mAh, uno schermo  da 5,5 pollici che  non si fregia di nessuna nomea particolare ed è “semplicemente” un  TFT, con risoluzione di 1280 x 720 pixel. Per quanto riguarda la connettività  supporta LTE fino a 150 Mbps, Wi-Fi a/b/g/n a dual band e Bluetooth 4.0; non manca l’NFC e il GPS che supporta il GLONASS. Il processore di Qualcomm supporta il  64-bit, ma il sistema installato sul terminale è Android Kit Kat 4.4.4 quest’ultimo non è compatibile con il 64-bit, HTC non ha provveduto a modificare  il kernel quindi viene sfruttato “solo” come un 32 bit.  Gli speaker sono due e posti frontalmente, e sono dotati di sistema Boom Sound.

La confezione di vendita si presenta esteticamente la solita scatola di HTC al suo interno  troverete l’alimentatore da 1A, un paio di cuffie stereo (non in-ear) e un cavo USB-microUSB.

Il materiale utilizzato per la realizzazione del terminale è  plastica con l’esattezza policarbonato, anche se assenti finiture in metallo, le plastiche utilizzate sono ottime e danno l’idea di un prodotto di alta fascia, anche se rendono il terminale un po scivoloso. Personalmente trovo l’estetica del terminale molto bella,  un prodotto che  grazie alle sue dimensioni generose e alle finiture della cornice che riprendono il contorno della fotocamera posteriore, attira molto l’attenzione.

Nei prossimi giorni vi darò un giudizio completo su ogni comparto dello smartphone, e dopo averlo usato vi fornirò un’attenta valutazione.

Sotto vi posto il video dell’unboxing del terminale: