One Plus: addio CyanogenMod, benvenuto OxygenOS

 

Nella giornata di ieri OnePlus aveva pubblicato sulla sua pagina Weibo un rompicapo che mostrava una tavola periodica. Dopo diverse speculazioni al riguardo, come per esempio il rilascio di una nuova cover in metallo per il suo OnePlus One, arriva oggi la conferma. Non si tratta di una cover, bensì del nuovo firmware che andrà a sostituire CyanogenMod, ossia OxygenOS.

OnePlus si prepara dunque a dire addio a CyanogenMod, dopo il successo del suo OnePlus One, ed è pronta a scrivere un nuovo capitolo della sua (breve) storia. Il nuovo OS sarà basato completamente sull’ultima release del robottino verde, Lollipop, e verrà svelato ufficialmente il prossimo 12 Febbraio.

OnePlus One, never settle

Nonostante sia ormai confermato che OnePlus One riceverà a breve un aggiornamento ad Android 5 basato sulla CM12, l’azienda cinese è pronta anche a lavorare su una versione basata sul suo nuovo firmware OxygenOS, che potrebbe arrivare su alcuni One, battendo CyanogenMod sul tempo. Senza dimenticare ovviamente che il nuovo firmware sarà la caratteristica principale del loro prossimo device, OnePlus Two.

Leggi anche:  OnePlus 5T, disponibile il primo aggiornamento OxygenOS: tanti miglioramenti e ottimizzazioni

OnePlus: addio CyanogenMod, benvenuto OxygenOS

OxygenOS, quasi un’analogia chimica con cyanogen, non trovate?” – con queste parole OnePlus presenta il suo nuovo sistema operativo, aggiungendo inoltre che si tratta di un OS completamente “aperto, personalizzabile e libero da ogni funzione non necessaria”. La società non ha rivelato altro riguardo la sua ROM Android, facendo soltanto notare come l’ossigeno, in quanto elemento, rappresenta “l’epitome della semplicità, eppure è così straordinario e potente”.

Appuntamento al prossimo 12 Febbraio quindi, giorno in cui OnePlus presenterà ufficialmente la sua nuova ROM.

VIA