Android 5.0 Lollipop

Android 5. Lollipop è la nuova versione di del sistema operativo mobile più diffuso al mondo presentata oggi. Cosa è cambiato? Scopriamolo insieme.

Android 5.0 Lollipop è la nuovissima versione presentata qualche ora fa da Google. Tutti si chiedono cosa sia effettivamente cambiato. Nel seguente articolo vi spiegheremo tutte le nuove features e vi elencheremo il changelog ufficiale completo.

Material Design.

Un nuovo look per la nuova versione di Android. Il tanto acclamato e atteso Material Design promesso da Google, che già avevamo iniziato a vedere su alcune applicazioni, ora diventa stock di sistema. Semplice, minimale, intuitivo. Questi sono gli aggettivi con cui si può descrivere il Material Design.

Notifiche.

Nuovo sistema di notifiche. Ora esse sono visibili direttamente dalla schermata di blocco e si potrà interagire con queste ultime direttamente da li. La personalizzazione delle notifiche fa da padrona su Android 5.0 Lollipop. Si potranno impostare gli orari in cui ricevere le notifiche direttamente nella lock screen, impostare quale tipo di notifiche si vorrà visualizzare e chi le potrà visualizzare.

Potrete rispondere ai messaggi direttamente dalla lock screen oppure quando vi arriva una chiamata apparirà un pop-up con il quale potete decidere se accettare o meno la chiamata senza interrompere ciò che state facendo. Verranno messe in evidenza prima le notifiche più importanti per voi secondo una sorta di graduatoria in base alla frequenza con cui interagite con i diversi contatti.

Batteria.

E’ stata implementata anche una nuova funzione di risparmio di batteria che permette di aumentarne la durata fino a 90 minuti in caso di emergenza. Ora sarà possibile vedere quanto tempo manca alla carica completa quando lo smartphone è in carica e viceversa quanto tempo manca fino a quando lo smartphone non si scaricherà completamente.

Sicurezza.

Il nuovo sistema permette la crittografia automatica quando i dispositivi vengono persi o rubati in modo tale da proteggere i vostri dati. Grazie alla funzione Android Smart Lock potrete associare il vostro device ad un altro dispositivo considerato “di fiducia” in modo tale da avvertirvi quando è stato perso o rubato.

Condivisione.

Ora è possibile condividere materialmente il vostro dispositivo con Android 5.0 Lollipop grazie alla modalità multi-utente che permette di far utilizzare il device a diverse persone senza però accedere ai vostri dati personali.

Leggi anche:  App Android per mobile battono Windows per computer fissi

Impostazioni rapide.

Nuovo design per le impostazioni grafiche e nuovo modo di accesso più veloce ad esse.

Connettività.

Sono state potenziate le connettività Internet e Bluetooth. Ora la connessione ad Internet sarà più veloce e vi permetterà di navigare più velocemente risparmiando però più batteria.

Runtime e prestazioni.

Le prestazioni sono state migliorate grazie al nuovo runtime di default: ART. Grazie ad esso avrete la possibilità di avere un’esperienza ancora più fluida e veloce e un maggiore risparmio della batteria. Si parla di un miglioramento delle prestazioni fino a 4 volte maggiore della precedente versione. Ovviamente è previsto anche il supporto per i processori costruiti con architettura a 64 bit.

Multimedia.

Migliorate le multimedia in generale tra le quali la riproduzione musicale e video che permette ora di supportare anche attrezzature professionali. Potrete collegare al vostro dispositivo con a bordo Android 5.0 Lollipop microfoni, mixer e quant’altro. Comparto fotografico completamente rinnovato. Ora sarà possibile supportare i formati YUV e Bayer RAW.

Ok Google.

Ok Google” ora sarà disponibile anche da schermo spento, nei dispositivi che supportano questa funzione.

Accessibilità.

Migliorati i sistemi che facilitano l’utilizzo alle persone che hanno delle difficoltà, soprattutto visive.

Lingue.

Sono state aggiunte diverse lingue tra le quali: basco, bengalese, birmano, cinese (Hong Kong), galiziano, islandese, Kannada, Kirghizistan, macedone, Malayalam, Marathi, Nepalese, singalese, tamil e telugu.

Set-up.

Finalmente ora sarà possibile ripristinare, oltre che le applicazioni, anche le impostazioni del vostro vecchio device semplicemente mettendolo in contatto tramite NFC con il nuovo dispositivo.

Altri miglioramenti.

Ci sono anche molti altri miglioramenti quali l’anteprima di stampa, il rinnovamento delle icone del display della batteria, wi-fi ecc. Ora, per i dispositivi che lo supportano, sarà possibile risvegliare il vostro device con Android 5.0 Lollipop con il doppio tap.

Conclusioni.

Oltre ad Android 5.0 Lollipop sono stati presentati anche il Nexus 6, il Nexus 9 e il Nexus Player. Quando arriverà la nuova versione per i “vecchi Nexus”? La risposta è fra qualche settimana.

Quando arriverà per tutti gli altri device, soprattutto per i top di gamma, delle altre case produttrici? La risposta è alcuni mesi. Speriamo vivamente che arrivi presto.

Voi cosa pensate della nuova versione di Android?

[Via1] [Via2]