Sony Xperia Z3 recensione
Ci viene da dire solo una cosa considerando quante ne circolano in rete, “Ma quante se ne inventano questi”, e probabilmente avremmo ragione, vediamo cosa si sono inventati per testare l’Xperia Z3!

Tutti cercano di dimostrare come i propri terminali riescano a sopportare danni, sporco, graffi, urti e ovviamente, alla luce degli ultimi avvenimenti, cercare di evitare il più possibile di far parte della bendgate.
Detto questo, alla luce del fatto che Sony vanta una resistenza allo sporco, a liquidi di qualsiasi natura e ovviamente, ai graffi, cosa si saranno inventati per l’Xperia Z3? Ovviamente, un test che punta a sporcarlo e renderlo apiccicoso il più possibile e ovviamente, cercare di provare che questo device può effettivamente resistere allo sporco e a liquidi che metterebbero KO qualsiasi cellulare, come la cocacola che come sappiamo, può creare gravi danni ai componenti elettronici (ma non a chi la beve) per via del fattore acido in essa presente.
Vi starete chiedendo, cosa avranno mai fatto?
Ebbene, i tizi responsabili di questo test, il cui video sarà presente a fine articolo, hanno riempito lo schermo del device di nutella, in modo da renderlo quanto più appiccicoso e ovviamente fastidioso possibile, e hanno ovviamente immerso il device stesso nella coca-cola, in modo da testarne effettivamente la resistenza all’acqua, o meglio, di cercare di mettere in difficoltà le due principali caratteristiche di questo device.

Leggi anche:  Sony MP-CD1 è il nuovo proiettore compatto da 400 dollari

Il risultato del test?
Beh, è tutto da vedere, anche se come possiamo già immaginare, con la qualità Sony non si scherza. Noi ugualmente vi consigliamo il video, per avere idea di quante torture ha dovuto subire questo povero Xperia Z3, da parte di crudeli blogghers assetati di visite!

Vi lasciamo al video! Diteci la vostra nei commenti!

[via]