qualcomm-snapdragon

 

Mentre le aziende continuano a lanciare sul mercato smartphone dalle caratteristiche eccezionali, Qualcomm ha deciso di pensare anche ai telefoni di fascia bassa, con il nuovo chipset LTE Snapdragon 210.

I processori sono senza ombra di dubbio una una componente fondamentale dei nostri smartphone, anche se non sono al centro dell’attenzione e, anzi, spesso finiscono per essere soppiantati da altre caratteristiche che ai giorni d’oggi riesco a catturare maggiormente l’attenzione degli utenti. Essi rimangono però i componenti che stanno alla base del buon funzionamento di un telefono, sia di fascia alta che di fascia bassa. Ed è proprio a questi ultimi che Qualcomm ha deciso di pensare con il nuovo chipset LTE Snapdragon 210.

Quando si tratta di telefoni di fascia bassa, infatti, spesso per ridurre i costi si opta per una soluzione non molto efficiente, per esempio un processore senza supporto LTE, in modo da abbassare il prezzo. Ecco perché il nuovo processore Qualcomm Snapdragon 210, annunciato proprio oggi, ha suscitato molto interesse: esso porta il supporto LTE, oltre ad una miriade di altre caratteristiche, sui telefoni di fascia bassa.

Caratteristiche

  • connettività LTE avanzata con 4G LTE-Advanced Cat 4 Carrier Aggregation completamente integrato, LTE Broadcast e LTE Dual SIM / Dual Standby
  • esperienze multimediali di alta qualità ancora più convenienti con riproduzione Full-HD (1080p) con hardware HEVC.
  • Prestazioni migliorate ed efficienza energetica nel livello entry-level con CPU quad e grafica Qualcomm Adreno 304.
  • Funzionalità della fotocamera superiori, tra cui il supporto della fotocamera fino a 8 megapixel e funzionalità avanzate della fotocamera, tra cui Zero Shutter Lag, HDR, autofocus, bilanciamento automatico del bianco ed esposizione automatica.
  • supporto a Qualcomm Rapid Charge 2.0, che consente di ricaricare la batteria fino al 75% più velocemente rispetto ai dispositivi senza la tecnologia di ricarica rapida.

via