J1sDDX9d-QZRdQ2fkGdsuAZZbTs

Il OnePlus One è stato lanciato da poco e già parte il confronto tra il nuovo smartphone e i dispositivi più in voga del momento, come il Samsung Galaxy Note 3.

Il OnePlus One ha delle specifiche da telefono di fascia alta, un design accattivante, e la CyanogenMod, tutto ad un prezzo di soli 299 dollari. Il dispositivo, con un enorme schermo da 5,5 pollici porta il phablet ad andare a collidere direttamente contro il Galaxy Note 3 di Samsung. Ecco quindi il confronto completo tra i due smartphone.

Design e qualità costruttiva

Il OnePlus one punta molto sul minimalismo mentre il Note 3 sugli abbellimenti e la ricchezza. I due telefoni condividono le stesse dimensioni generali ma ci sono delle caratteristiche che li distinguono, tra cui la placca cromata intorno alla fotocamera e il montaggio del flash, il nero dello schermo anteriore, e i loghi distintivi del OnePlus e Cyanogen sul retro.

La facciata dello schermo del OnePlus dispone di tasti capacitivi, ma è possibile disattivarli in favore di una barra di navigazione on-screen, facendoli sparire.

Il Galaxy Note 3 possiede un design davvero particolare, con l’ormai ben nota trama in ecopelle della sua cover posteriore. Il telefono è poi dotato di S Pen, un’utilissima penna stilo che rappresenta una delle caratteristiche peculiari del telefono. Il device presenta un pulsante fisico sul fronte del dispositivo. L’aspetto è praticamente sempre lo stesso da ormai diversi anni.

Nella dimensione non c’è grande differenza tra il Galaxy Note 3 e il OnePlus One. Il One è un po’ più leggero (6 grammi) e stretto (0,6 millimetri), ma non si sente granchè la differenza. Entrambi i dispositivi sono davvero molto grandi, e decisamente scomodi da usare con una sola mano.

Display

Il Note 3 dispone di un superbo display AMOLED Full HD da 5.7 pollici che assicura grande vivacità del colore, alti livelli di contrasto e di luminosità. La densità di pixel però è un po’ più piccola di altri dispositivi Android di fascia alta, essendo di 386 ppi.

Il display del OnePlus One è un LCD Full HD da 5,5 pollici. Il display è realizzato con una particolarissima tecnologia che assicura grande luminosità, nitidezza, colore e vivacità, e, come bonus, una migliore resistenza agli shock meccanici.

Entrambi i telefoni sono quindi dotati di schermi di alto livello e la preferenza tra i due è del tutto soggettiva.

Prestazioni e hardware

Il OnePlus One potrebbe avere un vantaggio col processore Snapdragon 801, ma le differenze tra questo e il Snapdragon 800 del Note 3 non hanno un effetto veramente distinguibile nell’uso quotidiano. Entrambi i telefoni sono dotati di 3 GB di RAM, che dovrebbe essere più che sufficiente per le attività che sfruttano il multitasking e il gaming.

Entrambi i dispositivi presentano un’interfaccia utente del tutto priva di lag ma comunque la CyanogenMod del OnePlus One è chiaramente più veloce, soprattutto grazie all’assenza di animazioni appariscenti che accentuano questa percezione.

Le altre caratteristiche sono più o meno simili. Il OnePlus One però manca di uno slot per schede SD per cui conviene spendere $ 50 in più per il modello da 64GB, disponibile però solo nel colore nero.

Infine, le batterie del OnePlus One e del Note 3 hanno circa la stessa capacità. Il Note 3 è tra i migliori smartphone Android in materia di longevità, e ci aspettiamo che il OnePlus One non sia da meno.

Fotocamera

Il OnePlus One presenta la stessa fotocamera dell’Oppo Find 7, con l’unica grande differenza data dall’applicazione fotocamera, ora fornita da CyanogenMod. Si ha un sensore Sony Exmor RS da 13mp, accoppiato con un sistema ottico 6 parti, che dovrebbe rimuovere la maggiore distorsione. Il doppio LED sul retro dovrebbe tornare molto utile quando si scattano ritratti, infatti permette di illuminare la pelle umana in modo naturale, a differenza dei singoli LED. Il OnePlus ha una migliore fotocamera frontale, con il suo generoso sensore da 5 megapixel e un angolo di visione di 80 gradi, ideale per i selfies o per sessioni di videochat.

Il Note 3 possiede una fotocamera da 13mp con apertura f/2.0 eccellente (proprio come sul OnePlus One), e la qualità dell’immagine risultante è ottima nella maggior parte delle situazioni. L’app fotocamera ha un enorme quantità di funzioni e opzioni per tutte le esigenze.

Software

Il OnePlus One è speciale perché – tra l’altro – è il primo telefono cellulare sviluppato in collaborazione con Cyanogen Inc, i creatori della popolare ROM personalizzata per Android. Basato su Android 4.4 KitKat, il sistema operativo presente sul OnePlus One è in realtà chiamato CyanogenMod 11S, con la “S” che serve ad indicare le personalizzazioni e le caratteristiche particolari presenti sul telefono rispetto alla versione normale CM. Il OnePlus One ti dà la possibilità di cambiare l’interfaccia radicalmente tramite le impostazioni Temi. È possibile modificare facilmente le icone, i font, l’aspetto generale dell’interfaccia utente e gli sfondi, e si può navigare e scaricare quelli aggiuntivi dal negozio built-in. Il OnePlus One si distingue per la sua enfasi sulla sicurezza e la privacy, con CyanogenMod Privacy Guard e Secure Messaging. Come extra sono presenti i comandi vocali, che consentono di riattivare il telefono senza toccarlo, e le scorciatoie tramite gesture, che consentono di avviare rapidamente le applicazioni preferite disegnando delle gesture sullo schermo.

Samsung invece propone sul Note 3 la sua solita interfaccia utente TouchWiz su Android 4.4 KitKat con un grande set di funzionalità ormai quasi universalmente note. Tra le caratteristiche troviamo la modalità multitasking a finestre multiple, e una raccolta di funzioni di produttività abilitate dall’ S Pen.

Specifiche a Confronto

OnePlus One
Samsung Galaxy Note 3
Visualizza 5.5 pollici LTPS IPS con display TOL, 1080p (1920 x 1080), 401 ppi. 5,7 pollici Super AMOLED, 1080p (1920 x 1080), 386 ppi
Processore 2.5 GHz quad-core Snapdragon 801
Adreno 330
2.3 GHz quad-core Snapdragon 800
Adreno 330
RAM 3 GB 3 GB
Conservazione 16/64 GB, nessuna espansione 16/32/64 GB, espandibile
Telecamera 13 MP posteriore flash, Sony Exmor sensore RS, 6p lente, LED f 2.0, 4K, HDR
5MP fronte, f 2.0, 80 gradi campo di vista
13 MP fotocamera posteriore, flash LED
2 MP anteriore
Batteria 3.100 mAh 3.200 mAh
Connettività GPS, GLONASS, microUSB 2.0, Wi-Fi a / b / g / n / ac, Bluetooth 4.1, NFC GPS, GLONASS, microUSB 3.0, Wi-Fi a / b / g / n / ac, Bluetooth 4.0 LE
Networks GSM / WCDMA / FDD-LTE / TD-LTE GSM / WCDMA / FDD-LTE / TD-LTE
Software CyanogenMod 11S basato su Android 4.4 Kitkat Android 4.3 Jelly Bean
Dimensioni 152,9 x 75,9 x 8,9 millimetri
162 grammi
151,2 x 79,2 x 8,3 millimetri
168 grammi

http://www.androidauthority.com/oneplus-one-vs-galaxy-note-3-371970/

Il OnePlus One  è disponibile ad un prezzo di soli 299 dollari per il modello da 16 GB bianco, arrivando a 349 dollari per quello da 64 GB nero. Il Note 3 invece è decisamente più costoso. Per questo, se non si hanno particolari esigenze per quanto riguarda la suite di produttività o la particolare S Pen, il OnePlus risulta essere un’ottima alternativa al Note 3, decisamente più economica.

E voi quale scegliereste dei due?

via