whatsapp-logo

Dopo aver conosciuto, nella giornata di ieri, l’intenzione di Google di procedere all’acquisizione di WhatsApp (la nota applicazione di messaggistica istantanea), offrendo “solamente” 10 miliardi di dollari; in rete continuano ad emergere nuove interessanti indiscrezioni riguardanti l’affare.

A detta di “tre persone coinvolte nell’affare”, il The Information ha recentemente riportato che nel corso della scorsa settimana il CEO dell’azienda di Mountain View Larry Page aveva provato a convincere il CEO di WhatsApp, Jan Koum, a rifiutare quanto offerto da Facebook.

Il messaggio inviato da Page era molto chiaro: “restate indipendenti come avete sempre voluto“, proprio per impedire che l’applicazione venisse acquisita da Facebook.

Oltre a questo, nuove fonti sembrano confermare le indiscrezioni riguardanti la possibilità che Google abbia pensato di offrire una cifra superiore ai 19 miliardi di dollari proposti dall’azienda del social network. Tuttavia, a quanto pare, l’intenzione dei dirigenti di Mountain View non era tanto di acquistare l’app, ma piuttosto impedire che finisse nelle mani della concorrenza: obiettivo non raggiunto.

via