bip-mobile_t

In questi giorni non si fa altro che parlare dei 220 mila clienti lasciati “a piedi” dalla macchina di Bip Mobile, senza alcun servizio, senza preavviso, senza alcun segno ne comunicato ufficiale, ebbene, ora Bip Mobile in un comunicato stampa alza la voce raccontando una versione dei fatti lievemente diversa!

“L’operato di Telogic è stato subdolo ed incontrollabile a partire dai primi giorni di ottobre quando ha, prima, disabilitato, senza preavviso, i servizi di segreteria per tutti i clienti e poi, a novembre, ha ridotto a pochi Kbps la banda delle comunicazioni dati UMTS. Entrambe le azioni sono state giustificate da Telogic come “fault” delle loro piattaforme e mai risolti”.

Ecco come esordisce Bip Mobile per difendersi dalle accuse di non essere in grado di adempiere agli obblighi nei confronti dei clienti, secondo l’operatore virtuale (MVNO), Telogic italy avrebbe potuto coinvolgere l’agcom, permettere agli utenti di cambiare operatore tranquillamente e senza perdere neanche il credito telefonico (perché uno dei problemi in caso di fallimento sarà proprio questo, la perdita del numero di telefono e del relativo credito!).

Le accuse qui volano e si fanno di giorno in giorno più gravi, non c’è da escludere che si finirà certamente in tribunale, soprattutto dopo la dichiarazione di Bip Mobile, secondo la quale Telogic continua a prendere il credito per i servizi offerti ai clienti, nonostante il tutto è bloccato!

Bisogna anche aggiungere il presunto trattamento sfavorevole per “l’ingrosso di dati minuti ed SMS” fatto dagli operatori “fisici” che vendono il tutto ad operatori virtuali quali Bip Mobile, ed è proprio questa una delle cause scatenanti di tutto ciò, le condizioni economiche sfavorevoli hanno causato una grossa perdita a Telogic la quale si è vista costretta a bloccare per evitare il fallimento!

Certamente non possiamo prendere le parti di nessuno in questa vicenda, ci sono moltissimi fattori da considerare, incluso il fatto che quella detta non sia tutta la verità, sappiamo però che la stessa Bip Mobile SPA ha presentato il 24 dicembre al tribunale di roma una denuncia analoga a Telogic e cerca di riscuotere tutte le somme dovute, incluse quelle a Telogic!

In un altro comunicato destinato agli utenti, Bip Mobile conclude: “Ora, in questo momento di difficoltà, vi chiediamo di non arrendervi, ma di combattere al nostro fianco per non perdere l’opportunità di continuare a innovare insieme il mercato delle TLC a vantaggio di tutti gli utenti finali”.

Vi terremo informati su altri sviluppi!
E voi? Cosa ne pensate della vicenda? Siete utenti di Bip Mobile?
[via]