belen-tecnoandroid

Una ricerca condotta da AstraRicerche dimostra che la funzionalità di voice messaging come quella di cui WeChat è dotata soddisfa le mancanze del text messaging, infatti ben l’ 88% degli italiani preferisce la chat vocale.

L’85% degli intervistati ama i messaggi vocali perché giudicati più immediati, espressivi e capaci di comunicare emozioni, realizzata nella seconda decade di novembre attraverso 638 interviste online a connazionali di età compresa tra 14 e 64 anni, l’indagine ha confermato l’uso frequente dei messaggi di testo, che balza al 97% tra i minori di 35 anni. Aggiungiamo una piccola considerazione, infatti c’è da dire che noi Italiani siamo sempre pronti a provare le nuove applicazioni che ci permettono di “chiacchierare”, specie se consentono un modo di comunicare ancora più “caldo”, espressivo e personale.

A questa conclusione giunge l’indagine condotta da AstraRicerche per conto di WeChat, l’applicazione di comunicazione sociale per mobile, sul rapporto degli italiani con i messaggi di testo e sulla loro disponibilità ad adottare la novità del momento nella comunicazione via smartphone, la messaggistica vocale, una delle funzioni integrate di WeChat che sta riscuotendo grande successo nel nostro Paese.