0115-Intel-logo

Intel ha introdotto il primo importante aggiornamento alla sua linea Atom di chipset mobili con il Bay Trail-T SoC, che dispone di una nuova microarchitettura e nuovo modem di Intel con marchio LTE.

La nuova microarchitettura si chiama Silvermont ed è costruito su un processo a 22 nm, che corrisponde ai nuovi chip Haswell di Intel. E promette un incremento di prestazioni 3x o un risparmio di energia 5 volte rispetto agli attuali Atom.

L’aumento delle prestazioni arriverà sotto forma di migliori prestazioni single-threaded e fino a 8 core di CPU, anche se il primo chipset sarà quad-core.

I chip Bay Trail saranno utilizzati in contemporanea su tablet sia Android e Windows 8.1,che verranno lanciati nella stagione estiva a 399 dollari, ma saranno utilizzati anche computer portatili entry level e nei i desktop. Le soluzioni mobili avranno + 8 ore di autonomia con una batteria 30Wh e uno “schermo 10.1 (1080p@30fps video).

Parlando di video, chip Intel hanno il supporto per la decodifica video 4K e promettono grandi prestazioni per i giochi 3D, ma non c’è nessuna info sulla GPU stessa.

Leggi anche:  Android è a rischio, il sistema operativo di Google è bersagliato dai Malware

Per quando riguarda gli smartphone i processori sono su piattaforma Merrifield, che è anch’esso costruito su un processo a 22 nm. Intel ha presentato una piattaforma di riferimento al Computex 2013, ma non sappiamo quando questi smartphone saranno sul mercato.

Il nuovo modem XMM 7160 sarà costruito in alcuni chipset Trail Bay per il roaming globale LTE a basso consumo energetico. Che sfida il dominio di Qualcomm in questo campo, anche se il produttore Snapdragonnon è ancora il re indiscusso.

Via