Ken Block, Gymkhana, Rally,

Il mondo dei motori è in lutto per la scomparta di Ken Block. Il noto pilota di rally e Youtuber è morto in seguito ad un grave incidente che l’ha visto coinvolto. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dalla polizia americana, il pilota si trovava alla guida di una motoslitta sulle nevi della Utah in una zona pericolosa.

Dopo aver affrontato un pendio particolarmente ripido, Ken Block ha perso il controllo della motoslitta che si è ribaltata colpendolo duramente. Le ferite riportate nell’impatto sono state fatali. Il pilota di 55 anni lascia la moglie e tre figli.

La passione per i motori di Ken Block era leggendaria tanto che adorava guidare qualsiasi cosa avesse un volante o un manubrio. Ne sono una dimostrazione i numerosi video pubblicati sui propri canali social dedicati alla serie sulla Gymkhana.

 

Ken Block ci ha lasciati in seguito ad un tragico incidente in motoslitta, il pilota 55enne non è sopravvissuto alla caduta

Ken Block non era nuovo ad esibizioni spericolate, come dimostrano i numerosi video pubblicati nel corso degli anni. Tutte le sue vetture erano spinte al limite in salti mozzafiato, drift, sgommate e pneumatici in fumo.

Oltre la carriera da YouTube, amava i rally competendo sia nel WRC che nella categoria RallyCross. Trattandosi di un personaggio poliedrico, è stato anche protagonista di alcuni videogiochi realizzati da Codemasters come DiRT 2, DiRT 3 e DiRT Showdown.

Non bisogna dimenticare lo spirito imprenditoriale che lo accompagnava come dimostra la fondazione dell’azienda DC Shoes. La conferma della sua morte arriva direttamente dal profilo Instagram di Hoonigan, altra azienda da lui fondata specializzata nella preparazione di veicoli di ogni tipo.

Articolo precedenteDiffidate dalle e-mail ‘conto vuoto’, tornano di moda le truffe online
Articolo successivoApple iPhone 14 Plus vende poco, meno del previsto
Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger