BMW, i4 M50, Germania

Il brand tedesco AC Schnitzer, specializzato nel tuning, ha scelto di immaginare come potrebbero essere le vetture della Polizia del futuro. Con il passaggio alla mobilità elettrica, anche i veicoli delle forze dell’ordine dovranno cambiare. Ecco quindi nascere la BMW i4 M50 che sfreccerà tra le corsie dell’Autobahn.

Partendo da una vettura già schierata tra le fila delle autorità tedesche, il tuner ha effettuato alcune modifiche legali per rendere ancora più accattivante la BMW. L’obiettivo di questa scelta è quello di dimostrare alle nuove generazioni come il tuning possa essere legale e sicuro.

Tutti gli interventi di AC Schnitzer sono orientati al lato estetico della vettura senza stravolgere il design della vettura. Tra i principali cambiamenti si notano le minigonne con un profilo maggiorato rispetto a quelle di serie e il piccolo spoiler posteriore con finitura nera a contrasto rispetto alla carrozzeria.

 

Il tuner AC Schnitzer ha modificato una BMW i4 M50 della Polizia tedesca rendendola ancora più bella e accattivante

Anche il frontale è stato rivisto con i lampeggianti inseriti nel profilo delle prese d’aria dalla forma caratteristica di BMW. Non passano inosservati i cerchi in lega da 20 pollici che si intonano perfettamente al body kit che rende la vettura più muscolosa. Passando agli interni, il tuner ha inserito cover in alluminio per i pedali e rivisto gran parte della strumentazione.

Le modifiche effettuate da AC Schnitzer hanno riguardato anche l’assetto della BMW i4 M50. La vettura adesso è più rigida e quindi la guidabilità è migliorata per poter rispondere meglio ai comandi del guidatore.

Ricordiamo che in Germania è legale modificare la propria auto con componenti di terze parti e non standard. Tuttavia, tutte le modifiche installate devono rispettare determinate caratteristiche di sicurezza tra cui essere in possesso della certificazione TÜV che ne attesta la regolarità.

 

Articolo precedenteRabona Mobile lancia la sua promozione per Natale
Articolo successivoAmazon Prime Video anticipa alcuni film e serie TV del nuovo anno
Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger