Smartphone e radiazioni: questi sono i modelli più pericolosi di tutti

Avere uno smartphone è ormai comune per tutti, ma conoscerne le caratteristiche e tutte le qualità risulta affare di pochi. Bisogna anche stare molto attenti, visto che gli smartphone sono dei dispositivi che emettono onde elettromagnetiche. Tutto questo si tramuta in pure radiazioni, le quali fortunatamente secondo alcuni studi non sarebbero così gravi da pregiudicare la salute delle persone.

Allo stesso tempo, prima di acquistare un qualsiasi telefono, bisognerebbe valutare anche questo sì soprattutto si è abbastanza ansiosi. Esistono infatti dei dispositivi che sono soliti e mettere più onde elettromagnetiche rispetto ad altri, proprio come è possibile vedere all’interno della lista che trovate nel prossimo paragrafo da noi redatto.

 

Smartphone e radiazioni: ecco le due liste utili per capire quale ne è mette di più e quale di meno

Per rendere più chiaro il discorso a tutti, abbiamo realizzato una lista con i dispositivi che emettono più radiazioni. Ricordiamo però che non bisogna preoccuparsi dal momento che non ci sono alcune evidenze in merito al sorgere di malattie gravi.

  • Motorola Edge: 1,68 W/kg
  • ZTE Axon 11 5G: 1,59 W/kg
  • Asus ZenFone 6: 1,57 W/kg
  • OnePlus 6T: 1,55 W/kg
  • Sony Xperia XA2 Plus: 1,41 W/kg
  • Xiaomi Mi A1: 1,75 W/kg
  • OnePlus 5T: 1,68 W/kg
  • Huawei Mate 9: 1,64 W/kg
  • Xiaomi Mi Max 3: 1,58 W/kg

Questi qui in basso sono invece quelli con il livello più basso di radiazioni emesse secondo i dati riportati dai test ufficiali:

  • Zte Blade V10: 0,13 W/kg
  • Galaxy Note 10+: 0,19 W/kg
  • Galaxy Note 10: 0,21 W/kg
  • LG G7 ThinQ: 0,24 W/kg
  • Huawei P30: 0,33 W/kg
  • Xiaomi Redmi Note 2 (0,34 W/kg)
  • Honor X8 (0,84 W/kg);
  • Apple iPhone 11: 0,95 W/kg