erica-robot

L’IA è applicabile in un’ampia varietà di aree, dall’agricoltura alla sicurezza informatica.

Tuttavia, la maggior parte del lavoro svolto si è concentrato sull’impatto a breve termine dell’IA nel mondo degli affari. Ma per quanto riguarda il lungo termine? Non stiamo parlando del prossimo trimestre, e nemmeno del prossimo anno, ma dei decenni a venire.

Man mano che l’IA diventa più potente, gli scienziati si aspettano che abbia un impatto sempre maggiore sul nostro mondo.

Per questo motivo serve un’analisi approfondita delle applicazioni e delle implicazioni dell’IA. Ma, questa volta, bisognerà analizzare questi dati inserendoli in una simulazione a lungo termine, in modo da poter aiutare i governi e i leader aziendali a comprendere le possibilità che questa tecnologia potrebbe portare a compimento.

Sono stati intervistati 32 ricercatori PhD nel campo dell’IA e dove è stato chiesto loro della singolarità tecnologica: un ipotetico evento futuro in cui l’intelligenza informatica supererebbe  quella dell’intelligenza umana con profonde conseguenze per la società.

Gli scienziati hanno paura di questo evento

In passato, la singolarità è stato più un evento fantascientifico che reale. Tuttavia, molti esperti di intelligenza artificiale, come Stuart Russell, Max Tegmark e Stuart Armstrong, lo prendono molto sul serio.

C’era molto disaccordo tra gli esperti, incluso se la singolarità si sarebbe verificata o meno. Ma in ogni caso, comprendere le possibilità sarà importante per chiunque nel governo o nell’industria per stare al passo con i tempi.

Quando raggiungeremo la singolarità?

Le prime domande che sono state poste agli esperti riguardavano il periodo in cui potesse verificarsi la singolarità. Le previsioni non sono state molto coese:

  • Il 62% degli intervistati prevede una data prima del 2100;
  • Il 17% degli intervistati prevede una data successiva al 2100;
  • Il 21% degli intervistati ritiene che la Singolarità sia improbabile che si verifichi;

Nel breve termine invece:

  • Il 45% degli intervistati prevede una data prima del 2060
  • Il 34% degli intervistati prevede una data successiva al 2060
  • Il 21% degli intervistati ritiene che la Singolarità sia improbabile che si verifichi

Le previsioni sono orientate verso una data prima del 2100 o anche potenzialmente prima del 2060.

VIAemerj.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it