kinder

L’ultimo periodo è stato pieno di scandali riguardanti il noto marchio italiano Kinder. All’interno di molti prodotti del marchio di proprietà Ferrero sono state trovate tracce di salmonellosi, creando scompiglio e disagio in tutta Italia ed Europa.

Proprio per questo motivo, il Ministero della Salute ha disposto il richiamo anche per altri prodotti che non sono a marchio Kinder. La decisione è stata presa per rischio allergeni di alcune confezioni di uova di Pasqua a marchio Loving. Parliamo di lotti di dolci pasquali privi di lattosio, prodotti da Gfm Oliviero f.lli a Monteforte Irpino in Campania.

Nelle uova del marchio campano potrebbero essere presenti degli elementi che sull’etichetta non sono dichiarati e che sono nocivi per l’organismo. Per chi soffre di celiachia potrebbe essere molto pericoloso, ma anche per chi non ha questa problematica il rischio persiste.

Kinder e altri prodotti: ritiri anche a scopo precauzionale

I prodotti Kinder sono stati subito ritirati dalla Ferrero, poiché il rischio salmonella non è una cosa da poco. Il problema ha coinvolto tutta Italia e l’Europa, anche se è presente solamente in alcuni prodotti specifici.

Per tranquillizzare la massa, i nomi dei prodotti incriminati sono stati resi noti a tutti i supermercati e alle persone, proprio per non alimentare preoccupazioni e favorire i consumatori ad acquistare con maggiore tranquillità quando si recano nei supermercati e quant’altro.

I ritiri sono avvenuti principalmente a scopo precauzionale per ordine della casa dolciari Alba, molto attiva a risolvere il problema. Di fatti, il 22 aprile scorso, il Ministero della Salute ha dichiarato il “rischio microbiologico” in diversi prodotti della Kinder. Tra questi figurano i nomi di Kinder Happy Moments Minimix, confezione 162 grammi e Peluche coniglio Maxi Mix contenente Kinder Shocko Bons, la confezione da 33 grammi.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.