Postepay: solo così potete evitare la nuova truffa che ha rubato soldi a tutti

Siamo ormai abituati a parlare di problematiche del genere, soprattutto per mettere in guardia tutte le persone che utilizzano il web e al contempo anche un conto corrente bancario. I tentativi di phishing, ovvero quelle truffe che cerca in ogni modo di far credere che la comunicazione provenga dalla banca di appartenenza del soggetto preso di mira, sono diventati ormai una vera e propria abitudine.

Postepay sarebbe una delle carte prepagate più bersagliate, in quanto sarebbe anche una delle più diffuse sul territorio. In questo caso il messaggio parla di un blocco del conto da risolvere con il reinserimento delle credenziali per accedere. Chiaramente sarà solo un espediente per derubarvi di queste ultime, le quali renderanno così possibile lo svuotamento del conto.

 

Postepay: genera tanto clamore la nuova truffa che starebbe girando in questi giorni, ecco il testo

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!