Postepay: utenti furibondi, scomparsi migliaia di euro per un motivo particolare

Postepay è quella carta che consente a tutti di avere molteplici servizi ma soprattutto una grande versatilità in giro per l’Italia e per l’Europa. Queste qualità hanno portato il noto supporto elettronico a diventare il più diffuso in Italia, per la gioia anche dei truffatori.

Questi ultimi infatti hanno creato un nuovo messaggio phishing indirizzato ai clienti della celebre prepagata di Poste Italiane.

 

Postepay: l’ennesimo rischio è rappresentato dalla nuova truffa che arriva mediante questo messaggio

Come potete vedere si tratta di un messaggio fasullo, il quale sembra arrivare da Poste Italiane ma che in realtà non è altro che uno specchietto per le allodole. L’obiettivo e farvi credere che il problema sia reale proprio per farvi inserire le vostre credenziali. È questo il più classico dei copioni seguiti dai tentativi di phishing, i quali stanno diventando sempre più frequenti.

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!