orologio apocalisse

Il Bollettino degli scienziati ha ospitato oggi una conferenza stampa virtuale dal vivo per rivelare quando pensano che il mondo finirà.

Quest’anno, è stato ritenuto che il mondo “non fosse più sicuro di quanto lo fosse l’anno scorso” e l’orologio rimarrà a 100 secondi fino a mezzanotte.

È stato spiegato: “La decisione non suggerisce in alcun modo che la situazione della sicurezza internazionale si sia stabilizzata. Al contrario, l’Orologio rimane il più vicino che sia mai stato all’apocalisse che pone fine alla civiltà perché il mondo rimane bloccato in un momento estremamente pericoloso.”

La professoressa di ricerca Sharon Squassoni ha dichiarato: “Cento secondi a mezzanotte riflettono il giudizio del Consiglio secondo cui siamo bloccati in un momento pericoloso, che non porta né stabilità né sicurezza. Gli sviluppi positivi nel 2021 non sono riusciti a contrastare le tendenze negative a lungo termine“.

Quando gli scienziati prendono una decisione, vengono prese in considerazione due domande: l’umanità è più sicura o a maggior rischio rispetto allo scorso anno, e l’umanità è più sicura o a maggior rischio rispetto agli ultimi 75 anni?

La dottoressa Rachel Bronson ha affermato che ci sono stati “diversi punti luminosi e molte tendenze inquietanti” presi in considerazione per l’orologio del 2022.

Dato che gli esseri umani hanno creato queste minacce, possono tornare indietro“.

Ha aggiunto: “Il Doomsday Clock continua a fluttuare pericolosamente, ricordandoci quanto lavoro è necessario fare per garantire un pianeta più sicuro e più sano. Dobbiamo continuare a spingere le lancette dell’Orologio lontano da mezzanotte.”

Quando e’ stato creato l’orologio dell’apocalisse

La posizione dell’orologio era basata su continue e pericolose minacce tra cui armi nucleari, tecnologie dirompenti e COVID-19.

Il Bollettino ha chiesto alle persone di aiutare a tornare indietro nel tempo, incoraggiando le persone a utilizzare i social media per condividere storie su azioni che li ispirano e strategie per spostare il mondo in un luogo più sicuro.

Il conto alla rovescia di Doomsday Clock, che funge da metafora dell’apocalisse globale, tiene conto della probabilità di minacce emergenti come lo scoppio di una guerra e l’impatto del Covid, nonché dei progressi della biotecnologia e dell’intelligenza artificiale.

Il Doomsday Clock è stato lanciato nel 1947 a sette minuti a mezzanotte, ma le prospettive sono peggiorate nel tempo:

  • Nel 1953 l’orologio perse cinque minuti perché all’epoca gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica stavano testando armi nucleari
  • Nel 1963 l’orologio ha guadagnato quei cinque minuti indietro perché gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica hanno firmato il Trattato sulla messa al bando parziale dei test per limitare i loro test
  • Nel 1968, Francia e Cina svilupparono armi nucleari e portarono via cinque minuti dall’orologio
    All’inizio degli anni ’70 furono restituiti cinque minuti dopo la firma di tre trattati sulle armi nucleari

Tuttavia, quando l’India ha testato un ordigno nucleare nel 1974 sono stati portati via tre minuti.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it