La canzone dei record, Despacito, YouTube potrebbe avere sborsato circa 12 milioni di euro come compenso per le visualizzazioni!

Despacito: Un tormentone che non tramonta

 

A distanza di anni Luis Fonsi e Daddy Yankee continuano a macinare visual sulla piattaforma musicale di Big G arrivando alla cifra record di 7.7 miliardi.

Un numero di visualizzazioni che li pone secondi sul podio della classifica YouTube, dove in prima posizione troviamo Baby Shark Dance con un record incredibile di 10 miliardi!

Il testo di Despacito fu scritto alla fine del 2015 per mano creativa di Erika Ender. Insieme a Luis Fonsi, hanno creato quella che possiamo definire come la canzone latina più famosa di tutti i tempi.

Inizialmente Despacito fu ideata per essere una ballata ma Fonsi con la Collaborazione di Daddy Yankee gli diede quel tocco magico che l’ha trasformata nel successo reggaeton che tutti noi oggi conosciamo.

 

Quanto potrebbe aver pagato YouTube per le visual?

 

Despacito da quanto approda su YouTube, complice anche radio e tv, è entrata per diverso tempo nella classifica dei video più visti macinando numeri che salivano in maniera inarrestabile.

Tutte queste Visual hanno certamente generato numeri importanti per quanto riguarda la monetizzazione della piattaforma. Seppur difficile capire con precisione, la cifra dovrebbe essere di diversi milioni di dollari.

Si stima che YouTube abbia dovuto sborsare tra i 12 e i 15 milioni di euro in favore dei cantanti. Un ipotesi che prende in considerazione i tempi che vanno dalla data di uscita a marzo del 2022.

Purtroppo non è possibile effettuare un calcolo preciso. Ci sono diverse variabili che vanno ad incidere sulla monetizzazione, ma in linea di massima ci sono dei range entro i quali è possibile fare una previsione.

Per un milione di visualizzazioni si può incassare un minimo di 1000€ sino ad arrivare a 2000 o 2500€. La cifra più realistica di cui tener conto, considerate le medie è di circa 1500€.

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.