Anche TIM in questa stagione natalizia ha deciso di proporre una serie di modifiche contrattuali per i suoi piani tariffari. Nel dettaglio, per alcune delle offerte inerenti il campo della telefonia mobile sono ora previsti alcuni rincari sui prezzi di rinnovo.

 

TIM, il costo extra di 2 euro per alcuni clienti a Natale

La strategia commerciale di TIM si conferma quella del recente passato. Il provider ha infatti deciso di cambiare i costi per alcune delle sue tariffe dedicate alla portabilità del numero dal altro gestore. Nel dettaglio, le promozioni – tutte low cost – interessate dal rincaro sui costi sono la TIM Supreme, la Five IperGo e la Iron.

Alcuni utenti che hanno attivato in passato queste tariffe dovranno ora pagare un piccolo extra di 2 euro ogni trenta giorni per il rinnovo. Come incentivo e come compensazione, il provider italiano offre agli utenti interessati dalla rimodulazione un extra di 20 Giga per la connessione internet. Questa quota per internet si aggiunge in automatico a quella prevista di default dal proprio piano. Gli utenti quindi non dovranno provvedere ad alcun genere di attivazione o di richiesta allo stesso gestore.

Da sottolineare che le rimodulazioni, anche in  questo mese di Dicembre, interesseranno soltanto i vecchi clienti. Come gli altri operatori anche TIM strizza un occhio a tutti i nuovi clienti, garantendo loro costi bloccati per il primo semestre di abbonamento. Ciò significa che gli utenti che attivano una nuova SIM nei primi sei mesi non avranno né costi extra né rimodulazioni sui consumi della ricaricabile.