google-authenticator-supera-100-milioni-download-google-play-store

Google è senza dubbio l’azienda che ha reso popolare l’autenticazione a due fattori (2FA), una soluzione di sicurezza che aggiunge un ulteriore livello di protezione ai tuoi account online. Per accedere a un account da un nuovo dispositivo dopo aver impostato 2FA, dovrai inserire sia la tua password sia un codice monouso.

Nonostante Google abbia a lungo preferito l’autenticazione basata sul telefono rispetto all’autenticazione basata su codice, offre comunque Google Authenticator, un generatore di codice una tantum (OTP) che può essere utilizzato con qualsiasi servizio supportato. Ora, l’app ha superato i 100 milioni di download su Google Play Store.

Google Authenticator ha ricevuto un solo aggiornamento

Sembra che Google Authenticator sia stato lasciato in modalità di manutenzione per molto tempo, con l’app che ha ricevuto solo un aggiornamento tanto necessario a maggio 2020, che è ancora il suo aggiornamento più recente fino ad oggi. Authenticator ha anche ricevuto una funzione di esportazione, che ti consente di utilizzare un codice QR per trasferire le tue credenziali salvate per tutti i tuoi account protetti 2FA sul tuo nuovo telefono. Di conseguenza, l’app è una buona soluzione per salvaguardare i tuoi account.

È una piccola sorpresa che l’app abbia raggiunto questo traguardo data la scarsità di aggiornamenti, ma è comunque una buona indicazione. Dimostra che un numero crescente di persone è interessato a proteggere i propri account con ulteriori garanzie.

Il concorrente di Google Authenticator, d’altra parte, è passato da tempo a soluzioni di backup più sofisticate. Authy è una buona alternativa se non ti dispiace lasciare i tuoi codici 2FA nel cloud (in modo sicuro). Ti consente di conservare i tuoi codici anche se il tuo vecchio telefono è rotto o comunque inaccessibile.