intesa-sanpaolo-allarme-smishing-sms-fake-per-accesso-anomalo

Le truffe rappresentano sempre una dinamica strettamente legata ai principali istituti di credito in Italia. I tentativi di phishing da parte dei malintenzionati si moltiplicano di giorno in giorno e colpiscono i titolari di conti correnti. Particolare attenzione devono prestare nelle prossime settimane tutti coloro che hanno un piano attivo con Intesa Sanpaolo.

 

Intesa Sanpaolo, gli hacker all’attacco dei risparmi dei clienti

Molti utenti di Intesa Sanpaolo sono stati raggiunti nelle precedenti giornate con una serie di mail messaggi fasulli. Spesso e volentieri, inoltre, le comunicazioni fasulle relative ad Intesa Sanpaolo arrivano ai clienti anche attraverso le conversazioni di WhatsApp con gruppi o catene.

I cybercriminali hanno messo a punto una strategia ben rodata. L’obiettivo di costoro è quello di spingere i lettori di questi messaggi a cliccare sui link in allegato. Per questa ragione, i messaggi di truffa per Intesa Sanpaolo presentano una serie di comunicazioni del tutto fuorvianti come la chiusura unilaterale del conto corrente o la fatturazione finta di spese su carta di credito e di debito.

Cliccando sul link in allegato, i correntisti si espongono alla condivisone delle loro informazioni riservate. In alcuni casi, inoltre, i malintenzionati potrebbero avere anche vita facile nell’attivare una serie di servizi a pagamento vincolari ai piani tariffari di TIM, Vodafone e WindTre.

La peggiore minaccia per gli utenti resta comunque quella legata alla possibile perdita dei risparmi. Gli hacker proprio attraverso questi messaggi riescono ad impossessarsi dei dati home banking delle vittime. Da qui, il rischio per la perdita dei soldi sul conto corrente.