truffe carte di credito e bollette energetiche

La stangata sulle bollette gas e luce rappresenta una notizia oramai assodata per per milioni di italiani. A partire dal mese di Ottobre ed ancora per le prossime settimane, i costi per il pagamento delle forniture energetiche subiranno una clamorosa impennata rispetto ai prezzi di inizio anno.

 

Bollette, i bonus per i pagamenti di luce e gas

A causa di un aumento sui costi di produzione e vendita delle materie prime, il pagamento delle forniture energetiche è aumentato su scala europea e globale sino al 40%. Simile proposizione vale anche in Italia per quanto concerne le bollette per la luce ed il gas.

Per far fronte a quella che si presenta come una inedita stangata sui costi quotidiani degli italiani, è intervenuto il Governo, stanziando un fondo dal valore di 3 miliardi di euro. Questo fondo sarà utilizzato per garantire degli incentivi per i pagamento delle bollette. In Legge di Bilancio, attualmente in discussione in Parlamento, sono inoltre previsti ulteriori risorse di sostegno per i cittadini per un totale di 5 miliardi di euro.

Attraverso le cifre già impegnate dal Governo, gli italiani potranno beneficiare di una riduzione sui costi per l’IVA per le bollette gas: l’aliquota passerà dall’attuale 10% al 5%. Inoltre, sempre i cittadini avranno a loro disposizione un bonus energia, che potrà essere richiesto in base alla situazione reddituale.

Le associazioni dei consumatori tuttavia continuano a sottolineare come le spese aggiuntive per cittadini e professionisti saranno sempre ingenti: sino a 200 euro su scala annua. Il timore dell’esecutivo è che i rincari sulle bollette possano rappresentare un freno rispetto alla ripresa economica successiva alla fase pandemica.