IPTV: grosse multe pronte per 240 utenti italiani beccati dalla Guardia di Finanza

Con tutto ciò che sta accadendo ultimamente, sembra che i grandi licenziatari stiano subendo tantissimi problemi e risvolti provenienti dal mondo illegale. Gli abbonamenti IPTV sono stati sottoscritti in massa anni fa dalle persone in Italia e nel resto del mondo, con una ulteriore accelerata proprio prima che cominciasse l’ultima stagione calcistica. Adesso però la Guardia di Finanza ha intenzione di indagare su tutto il territorio in maniera serrata, così da battere qualsiasi forma di illegalità e multando gli utenti.

L’uso delle VPN ha contribuito alla crescita di questi servizi. Sfruttata in modo legale, una VPN è un servizio consigliatissimo e facile da usare essendo protetti in rete, e che se usato con i più noti servizi di streaming (Netflix, Amazon Prime Video) da accesso a cataloghi più vasti. NordVPN, la migliore VPN attuale, offre un ottimo servizio ed è in offerta con un prezzo scontatissimo.

 

IPTV: la Guardia di Finanza ha scoperto 240 utenti a Piacenza, saranno tutti prontamente multati

La Guardia di Finanza ora sta cercando di fare pulizia nel mondo della pay TV illegale. 240 persone sono state scoperte in possesso di apparecchiature atte all’utilizzo di abbonamenti pirata. Ora per loro ci saranno delle multe che partiranno da almeno 1000 € di multa. 

Il susseguirsi di azioni di contrasto sempre più frequenti ed efficaci sono il risultato della stretta collaborazione tra industria e forze dell’ordine, a cui vanno i nostri ringraziamenti per l’impegno nella lotta ad un fenomeno criminale che danneggia l’intera industria sportiva, dallo sport amatoriale, agli appassionati, fino ai detentori dei diritti e i broadcaster, distruggendo posti di lavoro e creatività“.