Con una nota ufficiale inviata alla stampa Honor ha annunciato il lancio per la fine di ottobre di (almeno) due nuovi smartphone in Europa.

La presentazione si terrà a Berlino, ma la vera notizia è che, dopo essersi staccata dalla casa madre Huawei, finalmente i dispositivi Honor possono tornare a sfoggiare i servizi Google (anche se i legami rimangono forti). Scopriamo insieme i dettagli.

 

Honor torna in Europa con i nuovi Honor 50

Il prossimo 26 ottobre 2021 i vedremo da vicino i nuovi modelli della serie Honor 50, per la precisione dovrebbero esserci tre varianti: standard, Lite e Honor 50 Pro. Tra queste Honor 50 Lite dovrebbe essere l’unico privo di supporto 5G. Si tratta di dispositivi di fascia medio-alta e qualità premium, i primi a essere lanciati dopo la separazione da Huawei.

Come appena anticipato, l’evento è atteso per il 26 ottobre e la commercializzazione dovrebbe iniziare dal giorno immediatamente successivo sui mercati europei. A parte l’aspetto hardware, che vedremo tra poche righe, a livello software i telefoni dovrebbero presentare Android 11 con un firmware molto vicino alla EMUI, pur con tutte le app Google e il Play Store. Per il momento sono trapelati alcuni dettagli sulla scheda tecnica dei dispositivi.

Dovrebbe infatti montare uno schermo AMOLED FHD+ da 6.57 pollici, un processore Qualcomm Snapdragon 778G octa-core da 2,4 GHz con 6/8 GB di memoria RAM e 128/256 GB di memoria interna. Fotocamera posteriore da 108 MP + grandangolare da 8 MP + macro e sensore di profondità da 2 MP, fotocamera frontale da ben 32 megapixel. Alcuni di queste informazioni sono trapelate attraverso canali non-ufficiali, mentre altre vengono direttamente dalla pagina dello store Honor tedesco, dove Honor 50 è già apparso anche se non ancora prenotabile.