WhatsApp: truffati tanti utenti e derubati degli account, il comunicato della polizia

Sono tantissimi gli utenti che stanno ravvisando tantissime novità all’interno di WhatsApp, applicazione utilizzata in tutto il mondo ormai da diversi anni. La messaggistica infatti è diventata un vero e proprio optional indispensabile per la vita di molte persone, le quali si rifanno all’applicazione colorata di verde proprio per avere tutto a disposizione.

Allo stesso tempo si parla spesso anche di varie truffe, le quali utilizzano come driver principale proprio WhatsApp, che è ovviamente inconsapevole di tutto questo. Tale situazione starebbe riguardando da vicino diversi utenti italiani, i quali improvvisamente si sarebbero ritrovati addirittura a vedere il proprio account nelle mani di alcuni truffatori. Grazie all’applicazione WhatsApp Web, questi ultimi riescono ad ottenere gli account delle persone, alle quali chiedono il codice di autenticazione necessario per l’accesso. In seguito a questa situazione è intervenuta la polizia postale con un comunicato ufficiale che tende a mettere in guardia tutti da ciò che sta succedendo.

 

WhatsApp: la polizia postale e mette un comunicato ufficiale riguardante la nuova truffa

Per attivare l’App di messaggistica Whatsapp sul proprio smartphone – si legge sul profilo Facebook del Commissariato di PS Online – è necessario inserire uncodice che viene inviato tramite SMS sul dispositivo. Tramite questa procedura i cybercriminali riescono a far recapitare alla vittima un SMS nel quale viene chiesto l’invio di tale codice facendo apparire come mittente il numero di telefono di un contatto presente in rubrica.
L’invio del codice permette agli stessi di poter attivare un nuovo Whatsapp su un dispositivo diverso ma riferito al numero telefonico della vittima prescelta che, di fatto, ne perde la “proprietà
”.”