squid game

Il mondo delle serie tv coreane è vario e affascinante, e ultimamente sta diventando un affare sempre più redditizio grazie a film come “Parasite” del 2019 e “Minari” del 2020, insieme al thriller del 2020 di Netflix “Kingdom”.

Negli Stati Uniti, su Netflix è diventato rapidamente una delle categorie piu’ viste. La prova e’ “Squid Game“, uno show che è diventato uno degli spettacoli Netflix più visti da quando ha debuttato il 17 settembre, atterrando al primo posto in Corea del Sud (tramite FlixPatrol) e al secondo posto in tutto il mondo.

In generale, le serie coreane come queste non vanno oltre una stagione: raccontano una storia completa dall’inizio alla fine. E questo è sicuramente quello che sembra essere successo nella prima stagione di “Squid Game”. Ma la serie ha mostrato tutti i segni che è destinata a diventare un successo internazionale. Su Rotten Tomatoes, ad esempio, lo spettacolo ha attualmente un punteggio Tomatometer del 100% e un punteggio del pubblico dell’89%, che non è affatto male.

Finora, Netflix non ha annunciato un rinnovo per “Squid Game”, il che non è insolito. Le valutazioni e il processo di rinnovo di Netflix non sono esattamente trasparenti, ma sarebbe insolito che il servizio di streaming emettesse il via libera per una seconda stagione così rapidamente dopo l’uscita della prima.

Quando potrebbe arrivare la prossima stagione

IGN ha riferito nel 2018 che Netflix esamina metriche come il tasso di fidelizzazione, la popolarità internazionale, la proprietà e la varietà che fanno appello a un vasto pubblico, e ci vuole tempo per analizzare quei numeri.

Tuttavia, negli ultimi anni lo streamer ha anche effettuato grandi investimenti finanziari e infrastrutturali nel mercato sudcoreano per aumentare le views. Ciò include la creazione di due nuovi impianti di produzione. Quindi, approvare una seconda stagione potrebbe essere una mossa intelligente per mantenere questo trend.

Se “Squid Game” viene approvato per il rinnovo, tuttavia, si spera che la creazione di una nuova stagione non richieda il tempo della precedente. Il regista Hwang Dong-hyuk ha dichiarato all’agenzia di stampa coreana YTN di aver concepito per la prima volta l’idea per lo spettacolo nel 2008, il che significa che ci sono voluti oltre 10 anni prima che la serie arrivasse a buon punto.

Netflix ha originariamente annunciato la produzione della serie, poi chiamata “Round Six”, nel 2019. Un turnaround di due anni è un lasso di tempo più ragionevole, specialmente per i tempi più lunghi associati ai K-drama (tramite Business World).

Dal momento che Netflix non ha ancora rinnovato la serie, non è chiaro se qualcuno tornerà. E la maggior parte delle 456 persone che hanno partecipato allo Squid Game di questa stagione sono morte, quindi probabilmente non torneranno anche se lo show tornerà in onda. Seong Gi-hun (Jung-jae Lee) è una delle poche persone rimaste in piedi. A seconda di cosa comporta la storia della seconda stagione di “Squid Game”, potrebbe tornare.