Honor, fornitore conosciuto in tutto il mondo di dispositivi intelligenti, ha questo oggi annunciato una partnership strategica con Microsoft, in concomitanza con l’apertura della nuova sede di Shenzen.

Nel corso della cerimonia, le due aziende hanno annunciato che lavoreranno a strettissimo contatto per lo sviluppo di intelligenze artificiali, e dispositivi finali all’avanguardia, ma sopratutto per la creazione di strategie tecnologiche lungimiranti, per l’estensione della strategia “1+8+N” di Honor in tutto il mondo.

 

Honor e Microsoft: una partnership fruttifera per tutto il mondo

Come se non bastasse, Honor ha in serbo un’altra sorpresa molto speciale per noi, infatti nel corso dello Smart Life Product Launch del 26 settembre, l’azienda ha confermato che il MagicBook V14 sarà uno dei primi portatili al mondo con sistema operativo Windows 11.

Honor integrerà il cloud computing e la tecnologia AI di Microsoft in tutti i propri prodotti, come ad esempio l’assistente intelligente YOYO, alle utility, all’assistente di viaggio ed agli strumenti di collaborazione/traduzione. L’obiettivo è di portare un’esperienza AI più intelligente, a tutti gli utenti che utilizzeranno uno smartphone, laptop, wearable o tablet di casa Honor.

Il futuro è roseo, nel corso della partnership, le due aziende promettono di continuare ad esplorare le opportunità di integrazione tra Windows Android, nella speranza di riuscire a migliorare l’esperienza dell’ecosistema, fornendo più scenari agli utenti finali.

Ora non ci resta che attendere con trepidazione il 26 settembre, il giorno ufficiale dello showcase di Honor, nel quale finalmente vedremo e scopriremo assieme quali sono i nuovi prodotti che l’azienda ha deciso di lanciare e presentare al mondo.